Egli è altresì scritto…

Blog di Nicola Iannazzo

● Alcune domande sull’apostolo Pietro e sul papa, per cattolici di buona volontà…

L’APOSTOLO PIETRO

Puoi provare con la Bibbia:

1) Che l’apostolo Pietro fosse il primo Papa?

2) Che egli esercitasse l’Ufficio di Papa in Roma per 25 anni?

3) Che egli fosse il «Principe degli Apostoli » e il capo visibile della Chiesa di Cristo?

4) Che egli avesse ricevuto dal Signore la «suprema Pontificia Potestà», cioè il primato di giurisdizione su tutta la Chiesa Cristiana? (Leggi Matteo 20:26, 28; 1 Pietro 5:1).

5) Che queste prerogative fossero poi dall’apostolo Pietro trasmesse ai vescovi di Roma quali suoi successori fino al giorno d’oggi?

6) Che l’apostolo Pietro abbia mai chiesto o accettato doni per accumularsi un tesoro di argento e di oro, da chiamarsi « Tesoro di S. Pietro » ? (Leggi Atti 3: 6; 8:20).

7) Che l’apostolo Pietro abbia mai accettato onori mondani, come l’essere portato sulle spalle di uomini sulla « sedia gestatoria », il bacio del piede, ed altri onori usati dai pagani di allora? (Leggi Atti 10:25, 26).

NOTA SULL’APOSTOLO PIETRO – l’apostolo Pietro non fu mai papa. Non fu neanche Cattolico Romano, perché ai suoi tempi non esisteva il Cattolicesimo Romano. Prima di convertirsi egli era pescatore, e sposato. Suo fratello Andrea lo presentò a Gesù e Pietro divenne discepolo, poi apostolo. Egli fece la famosa confessione che Gesù è «il Cristo, il Figliuol dell’Iddio vivente », e Gesù fece di questa dichiarazione di Pietro, il fondamento della Sua Chiesa. Fu un uomo impulsivo, ma sincero sempre. Dopo, rinnegò il Maestro tre volte, ma si penti subito, e ne pianse amaramente (Matteo 4:18-20; 16:18-23; 26: 69-75). Nel giorno della Pentecoste in Gerusalemme si convertirono 3000 persone con la sua predicazione. Continuò poi ad essere un semplice predicatore missionario. Non fu mai capo della Chiesa; né mai pretese tale carica, né fu mai riconosciuto per capo dagli altri apostoli. Infatti, la Bibbia non dice che egli sia stato in Roma: Egli protestò contro i sacerdoti giudei che volevano proibirgli di predicare, e continuò a predicare il Vangelo, per lo più fra i giudei, senza paura, dicendo sempre che Gesù Cristo è il Capo e fondamento della Chiesa, e che non vi è altro nome per cui possiamo essere salvati. Egli raccomandò a tutti la lettura delle Sacre Scritture (Vedi Atti 4:12; 1 Pietro 1:23; 2:2; 2 Pietro 1:19-21).

IL PAPA

puoi provare con la Bibbia:

8 ) Che la parola Papa si trova nelle Scritture?

9) Che il Papa sia il «Successore del Principe degli Apostoli, Sommo Pontefice della Chiesa Universale » ?

10) Che il Papa sia effettivamente Viceregnante di Dio sulla terra, e « Vicario di Gesù Cristo » ?

11) Che il Papa quando parla ex-cathedra sia infallibile? (Leggi Romani 3:4, 10-23).

12) Che il Papa debba essere chiamato « Santo Padre » ? (Leggi Matteo 23: 9; Giovanni 17: 11).

13) Che il Papa possa canonizzare dei santi, cioè dichiarare
« santi » certuni per farli venerare o invocare? (Leggi 2 Corinzi 1:1; Filippesi 1:1; Colossesi 1:2).

14) Che il Papa debba avere un regno temporale, essendo
«Sovrano dello Stato della Città del Vaticano » con soldati e guardie armate, e pretendere impero politico su tutte le nazioni della terra? (Leggi Giovanni 18:36).

15) Che il Papa possa scomunicare chiese e individui, sciogliere dal giuramento di fedeltà ai loro re popoli intieri, e che re, imperatori e presidenti di repubbliche debbano essere soggetti a lui?

16) Che il Papa possa minare l’unità, la libertà e l’indipendenza delle nazioni, specialmente dell’Italia?

17) Che il Papa possa donare o vendere indulgenze, plenarie o parziali, e dare la remissione dei peccati « in articulo mortis » anche per telegramma, a coloro che ne pagano le spese? (Leggi Marco 2:5-11).

18) Che il Papa possa proclamare l’anno Santo ogni 25 anni, e promettere indulgenze speciali e la remissione dei peccati a coloro che vanno a Roma a visitarlo? (Leggi Isaia 1:12-18).

NOTA SUL PAPA – La parola « Papa » non proviene dalla Bibbia. Il titolo di « Papa » cioè vescovo universale, fu rifiutato da molti santi vescovi nei primi secoli della Chiesa. Fu dato al vescovo di Roma dall’empio Imperatore Foca nell’anno 607 per ragioni politiche. Tutte le pretese del papato sono blasfeme secondo la lettera e lo spirito del Nuovo Testamento. (Leggi 2 Tessalonicesi 2:3-12; Apocalisse 13:1-18).

———————————————————————————
Tratto da: “LE CENTO DOMANDE…”
AUTORI: Lorenzo Palmieri e Stefano Testa
…sono basate su un trattato originale intitolato «Dottrine Cattoliche alla prova» scritto dal pastore evangelico Lorenzo Palmieri, di Avellino, originariamente prete cattolico. Presentando l’opuscolo al pubblico, il pastore Palmieri si dichiarò disposto a rientrare nella Chiesa Romana, insieme con i suoi convertiti, se qualcuno avesse fornito la prova biblica della falsità delle sue osservazioni. Tale prova non è mai stata fornita. Amplificato dal pastore Stefano Testa, questo libretto ha avuto fin ora 22 edizioni in inglese e 19 in italiano.

———————————————————————————
Salvato per grazia mediante Cristo Gesù: Nicola Iannazzo

Share

nota: Puoi condividere liberamente questo post, anche su facebook,
cliccando sul pulsante SHARE / SAVE

Annunci

6 agosto 2010 - Posted by | Cattolicesimo Romano, Papa

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: