Egli è altresì scritto…

Blog di Nicola Iannazzo

● Ma come si conviene a dei santi, né stolto parlare, o buffoneria… sia neppur nominata fra voi… (Efesini 5:3,4 Diodati)

Contro le scene teatrali e i mimi (100 min. – mp3)

Contro alcune tecniche e strategie usate da molti per trasmettere il vangelo o attirare le anime (100 min.)

A proposito di un certo modo di predicare (120 min.)

________________________

“Ma come si conviene a dei santi, né stolto parlare, o buffoneria… sia neppur nominata fra voi…” (Efesini 5:3,4 Diodati)

“Ma tu esponi le cose che si convengono alla sana dottrina: Che i vecchi siano sobri, gravi, assennati… che le donne attempate abbiano parimente un portamento convenevole a santità… Esorta parimente i giovani ad essere assennati, dando te stesso in ogni cosa come esempio di opere buone; mostrando nell’insegnamento purità incorrotta, gravità, parlar sano, irreprensibile, onde l’avversario resti confuso, non avendo nulla di male da dir di noi.” (Tito2:1,8)

“Ma sii d’esempio ai credenti, nel parlare, nella condotta…” (1° Timoteo 4:12)

Le buffonerie avanzano nel popolo di Dio!

Pastori che permettete queste cose, vi scongiuro nel nome del Signore… abbandonate queste “mode” chiamate da voi “strumenti creativi”, che consistono nel predicare attraverso il teatro e la mimica, e cominciate a predicare seriamente il ravvedimento ai peccatori!

Perché continuate a usare questi metodi da clown, spesso con simbolismi da interpretare, anziché la chiara predicazione del vangelo?

L’evangelo va predicato seriamente perché il suo messaggio… è serio!
E seria dev’essere anche l’immagine che noi diamo al mondo, poiché se siamo seri il mondo ci giudicherà persone serie e serio il messaggio che portiamo, ma se facciamo i buffoni il mondo ci giudicherà per come ci proponiamo loro, cioè poco seri e dunque poco serio sarà per loro il messaggio che porteremo!

Ma non avete mai letto ciò che scrisse l’Apostolo Paolo?

“Ma come si conviene a dei santi, né stolto parlare, o buffoneria… sia neppur nominata fra voi…” (Efesini 5:3,4) ?

Ecco invece che le buffonerie avanzano in tutte le denominazioni…

Ma non dovreste essere imitatori di Cristo? Perciò dovreste piuttosto cominciare a chiedervi: “Ma Gesù lo farebbe?”

Ora, per quanti ad esempio adottano la mimica per “evangelizzare”, non sarebbe meglio limitarsi a predicare alle genti del mondo un “semplicissimo” invito al ravvedimento, anziché un “enigmatico” messaggio mimico da interpretare?

Le persone non credenti che assistono a queste cosiddette “evangelizzazioni” infatti rimangono sconcertate; altre non ci capiscono nulla e fanno veramente fatica a capire cosa significano tutti quei gesti e quelle movenze… e tutto ciò non è altro che UN OSTACOLO IN PIU’ alla promulgazione e quindi all’accettazione del messaggio del vangelo.
Oltre al fatto, anch’esso grave, che così facendo viene ridicolizzato e sminuito il serio messaggio del ravvedimento dalle opere morte e del giudizio a venire che incombe sul mondo peccatore!

Ma a quanto pare per voi, un ostacolo in più davanti alla comprensione del vangelo… non è affatto un problema!

Ora, a chi dice che oggi i tempi sono diversi e che quindi dobbiamo usare metodi diversi, cioè metodi “moderni”, risponde la stessa Scrittura: “…Da questo conosciamo che siamo in lui: chi dice di dimorare in lui, deve, nel modo ch´egli camminò, camminare anch´esso…” (1° Giovanni 2:6) e “…Gesù Cristo è lo stesso, ieri, oggi e in ETERNO” (Ebrei 13:8).

Perciò dovreste chiedervi: “…il Signore… come predicava a quei tempi? Usava la mimica o PARLAVA CHIARO? Faceva il buffone, oppure mostrava nell’insegnamento purità incorrotta, gravità, parlar sano, irreprensibile, onde l’avversario fosse confuso, non avendo nulla di male da dire di Lui? (vedi Tito 2:7,8)

E altrettanto dobbiamo predicare noi oggi! I metodi che usava Lui, quindi, sono quelli che dobbiamo usare anche noi!

Ma voi ve lo immaginereste Gesù fare il mimo? Come l’avremmo reputato? Sicuramente poco serio…

No fratelli, Gesù è l’esempio perfetto che dobbiamo seguire! …IN TUTTO!

Dovremmo sempre porci questa domanda quindi: “Il Signore farebbe questa determinata cosa?”

Per quanto sforzi la mia mente e la mia immaginazione… Io non me lo vedrei proprio!

E non solo non lo vedrei fare mai il mimo…
Non lo vedrei mai predicare facendo teatro…
Non lo vedrei mai usare un pupazzo per annunciare il ravvedimento ai peccatori…
Non lo vedrei mai danzare usando la breakdance…
Non lo vedrei mai cantare una lode al padre usando il RAP… oppure lo HIP POP!

Non lo vedrei mai farsi crescere i capelli come una donna
E non lo vedrei mai fare il clown o il buffone!!!

… Ripeto, nella Sacra Scrittura viene ordinato ai santi di evitare le “…buffonerie” (Efesini 5:3,4) Poiché sminuiscono e ridicolizzano il “serio” messaggio del vangelo!

“…Comportatevi virilmente…” (1° Corinzi 16:13) disse l’Apostolo Paolo. Non da “molli” o da “effemminati” come vediamo invece da alcuni attraverso i mimi!

OCCORRE DUNQUE RIBADIRE SOLENNEMENTE CHE IL MESSAGGIO DEL VANGELO E’ SERIO POICHE’ RIGUARDA IL DESTINO ETERNO DELLE ANIME… PERCIO’ ANCHE LA SUA PREDICAZIONE RICHIEDE LA MAGGIOR SERIETA’ POSSIBILE!

Ma… purtroppo… la verità, è che la mimica ed il teatro oggi sono un’altro modo “SOFT” di predicare l’evangelo… poiché molti temono di “urtare” la suscettibilità dell’uditorio dicendogli che si devono ravvedere. E tutto questo, per non farsi nemici e per paura… Paura di essere perseguitati per l’evangelo!

Ma il Signore disse:

”…Beati voi, quando gli uomini v´avranno odiati, e quando v´avranno sbanditi d´infra loro, e v´avranno vituperati ed avranno ripudiato il vostro nome come malvagio, per cagione del Figliuol dell´uomo… Rallegratevi e giubilate, perché il vostro premio è grande ne´ cieli; poiché così hanno perseguitato i profeti che sono stati prima di voi.” (Luca 6:22 – Matteo 5:12)

QUINDI, COME PREDICAVANO L’EVANGELO GESU’ CRISTO E GLI APOSTOLI ?

Ora, il libro dei Fatti degli Apostoli narra la storia della comunità cristiana dopo la morte di Gesù fino all’anno 63 circa, descrivente in particolare l’operato degli apostoli Pietro e Paolo.

Ebbene in tutti i “fatti” Apostolici non viene mai usato nessun “linguaggio umano attraverso i simboli” come qualcuno afferma sia la mimica oppure il teatro… E neppure nei vangeli o nelle lettere di Paolo viene insegnato a predicare in questo modo (…e occorre fare notare che il teatro esisteva già a quei tempi, essendo molto famoso quello greco!).

La predicazione invece, consisteva nell’annunciare il SERIO MESSAGGIO DEL RAVVEDIMENTO, alle genti :

… come faceva Pietro:

“…E Pietro a loro: RAVVEDETEVI, e ciascun di voi sia battezzato nel nome di Gesù Cristo, per la remission de´ vostri peccati, e voi riceverete il dono dello Spirito Santo.” (Atti 2:38)

e ancora… “RAVVEDETEVI dunque e convertitevi, onde i vostri peccati siano cancellati…” (Atti 3:19)

… o Paolo:

“… Iddio dunque, passando sopra ai tempi dell’ignoranza, fa ora annunziare agli uomini che tutti, per ogni dove, abbiano a RAVVEDERSI, perché ha fissato un giorno, nei quale giudicherà il mondo con giustizia, per mezzo dell´uomo ch´Egli ha stabilito; del che ha fatto fede a tutti, avendolo risuscitato dai morti.” (Atti 17:30)

e ancora:

“…Voi sapete in qual maniera, dal primo giorno che entrai nell´Asia, io mi son sempre comportato con voi … come io non mi son tratto indietro dall´annunziarvi e dall´insegnarvi in pubblico e per le case, cosa alcuna di quelle che vi fossero utili, scongiurando Giudei e Greci a RAVVEDERSI dinanzi a Dio e a credere nel Signor nostro Gesù Cristo.” (Atti 20:18,21)

… o i Discepoli di Cristo:

“…E partiti, predicavano che la gente SI RAVVEDESSE…” (Marco 6:12)

… o lo stesso Gesù Cristo, il Signore:

“…Gesù si recò in Galilea, predicando l´evangelo di Dio e dicendo: Il tempo è compiuto e il regno di Dio è vicino; RAVVEDETEVI e credete all´evangelo”. (Marco 1:15)

Predicare quindi il SERIO MESSAGGIO DEL RAVVEDIMENTO, è una cosa…
FARE SPETTACOLI… è un’altra!

Non mi pare che il Signore ci abbia detto: “… andate e fate spettacoli a tutte le genti…”

Ribadisco per l’ennesima volta quindi, che poiché il messaggio del Vangelo è serio, anche la sua predicazione richiede la maggior serietà possibile!

Termino infine confutando coloro che vogliono giustificare la mimica dicendo che anche Gesù parlava in parabole…
Gesù parlava in parabole, certamente! Ma per un motivo diverso da quello che vorrebbero i sostenitori della mimica, e cioè …”PER NON ESSERE COMPRESO!!!”

“Allora i discepoli, accostatisi, gli dissero: Perché parli in parabole?” “Perché a voi è dato di conoscere i misteri del regno dei cieli; ma a loro non è dato… Perciò parlo loro in parabole, perché, vedendo, non vedono; e udendo, non odono e non intendono…” (Matteo 13:10,15) …e quindi non fossero salvati!

Quindi le parabole di Gesù non centrano nulla con la mimica! E anche se voi vi sentite così “appagati” per aver predicato ai peccatori con i metodi “moderni” che richiede oggi la società … non così lo è il Signore!

“…Poiché tu dici: Io son ricco, e mi sono arricchito, e non ho bisogno di nulla e non sai che tu sei infelice fra tutti, e miserabile e povero e cieco e nudo, io ti consiglio di comprare da me dell´oro affinato col fuoco, affinché tu arricchisca; e delle vesti bianche, affinché tu ti vesta e non apparisca la vergogna della tua nudità; e del collirio per ungertene gli occhi, affinché tu vegga. Tutti quelli che amo, io li riprendo e li castigo; ABBI DUNQUE ZELO E RAVVEDITI…” (Apocalisse 3:17,19)

P.S. Anche quelli che seguono sono video PUBBLICI, cioè visionabili pubblicamente su Youtube o similari da chiunque, indipendentemente da questo post, poiché pubblicati dalle rispettive chiese o da privati cittadini, perciò da parte mia non vi può essere “violazione della privacy” verso alcuno.

Nicola Iannazzo

_____________________________________________

C’è anche il circo di strada – Così ‘evangelizzano’ i discepoli della “Pastora” Boerner Roselen Faccio del Ministero Sabaoth di Milano!

Babbo Natale per un giorno

Iniziativa di quelli di ‘Scegli Gesù’, quindi ideata dalla mente della ‘pastora’ Roselen Boerner Faccio. Di peggio in peggio …. la direzione ormai è quella.

Vedi anche il link: Serie di cose strane, comportamenti disordinati, dissacrazioni e frivolezze della “pastora” Roselen Boerner Faccio della Chiesa Evangelica Ministero Sabaoth di Milano

_____________________________________________

PDG Palermo: Quando il locale di culto diventa un luogo di intrattenimento

‘Del male sta infestando il campo del Signore la cosa è talmente chiara che perfino un credente miope se ne accorgerebbe. Negli ultimi anni, questo genere di male si è diffuso in modo davvero impressionante. Si è propagato come un lievito che ha fatto fermentare tutta la pasta. Il diavolo ha, in un certo senso, cambiato tattica: affinando le sue astuzie, ha fatto credere alla chiesa che parte della sua missione sia quella di divertire e intrattenere la gente, conquistandola così a sé. Seppure abbia iniziato il suo mandato annunciando l’Evangelo, la chiesa ha lentamente abbassato i toni della propria testimonianza per poi strizzare l’occhio alle frivolezze del momento, giustificandole. Successivamente, ha permesso che queste stanziassero presso i propri confini per poi adottarne l’utilizzo con il pretesto di raggiungere le masse!’ (Charles Spurgeon)

Uscite da questo tipo di Chiese, che sono destinate ad andare di male in peggio.

_____________________________________________

Il teatro tenda ‘Cristo è la Risposta’ – 1

Queste due rappresentazioni teatrali sono state fatte sotto la tenda di evangelizzazione ‘Cristo è la Risposta’, che ormai credo che si possa chiamare a tutti gli effetti TEATRO TENDA. E’ veramente scandaloso vedere dei credenti, che affermano di essere stati riscattati dal presente secolo malvagio e di predicare al mo…ndo il Vangelo, darsi a queste buffonerie.Mi rivolgo a voi che fate queste cose: ‘Ravvedetevi e convertitevi da queste buffonerie, che non fanno altro che screditare la dottrina di Dio, altrimenti l’ira di Dio verrà su di voi’.

Ecco ancora come evangelizzano quelli della tenda ‘Cristo è la risposta’: vergogna!

(12/05/2010) E’ così che si evangelizza? Ma vergognatevi voi tutti della tenda ‘Cristo è la Risposta’.

Il Vangelo lo avete fatto diventare una favoletta. La presentazione del Vangelo una buffoneria.

Ravvedetevi Vittorio Fiorese, Clark, e gli altri responsabili, perchè avete deviato dai sentieri antichi per camminare per sentieri tortuosi corrompendo i buoni costumi.

Giacinto Butindaro

_____________________________________________

h4 style=”text-align: center;”>Un’altro messaggio da decifrare…

_____________________________________________

Chiesa Battista di Mantova:

_____________________________________________

‘Evangelizzazione’ dal titolo ‘Dammi il tuo cuore’

_____________________________________________

Chiesa Evangelica Pentecostale di Luino (Varese) Gli spiriti mimati per evangelizzare!

Mimo dal titolo ‘Gli spiriti’ realizzato dai giovani di una Chiesa Evangelica Pentecostale di Luino (Varese), il cui pastore è Rosario Laverde. Veramente imbarazzante vedere queste cose fatte in mezzo alla Chiesa di Dio. A che livello si sono ridotte molte Chiese Pentecostali anche qui in Italia.

Tratto da: http://lanuovavia.org/giacintobutindaro/category/scene-teatrali-e-mimi/

_____________________________________________

‘Evangelizzazione’ 2008 al Parco della resistenza tenuta dalla Chiesa cristiana evangelica di San Lazzaro.

Osservate oltre alle solite buffonerie, costituite dai puppets e dai mimi, anche un ‘credente’ con l’orecchino bene in vista che suona la chitarra (per citare solo una delle cose sbagliate nel suo abbigliamento). Che vergogna, che scandalo! Pure gli orecchini alle orecchie degli uomini tollerano alcune Chiese Evangeliche! Ma cosa penseranno i peccatori nel vedere uomini che si dicono ‘Cristiani evangelici’ che portano gli orecchini?
Vergognatevi e convertitevi dalla mondanità a Cristo, voi della Chiesa di San Lazzaro, perchè siete veramente mondanizzati fino alle midolle. Vi siete corrotti e sviati dalla semplicità e purità rispetto a Cristo.

_____________________________________________

Chiesa Cristiana Evangelica Pentecostale “Gesù Cristo è il Signore” di Catania

_____________________________________________

Chiesa Cristiana Evangelica Pentecostale “Gesù Cristo è il Signore” di Catania. I ragazzi di “Gioventù in Missione” (GiM)

_____________________________________________

Rappresentazione teatrale intitolata ‘Idoli morti’ tenutasi nel locale di culto della Chiesa del RISVEGLIO, condotta dai pastori Luca Baldolini e Lana da Sila, di Riccione – Rimini.

_____________________________________________

La Signora “Truccabimbi”

Si chiama Michela Piccolo, ed è la rappresentante di Open Air Campainers in Italia. Si definisce Missionaria. Ha insegnato per oltre 10 anni tecniche creative della comunicazione. Attualmente è responsabile editoriale di evanTV. In questo video ‘truccabimbi’ la signora Piccolo ci fa vedere cosa riesce a fare ‘per la gioia dei piu’ piccini’.

Che dire? Mi si spezza il cuore nel vedere queste nefandezze in mezzo al popolo di Dio, ed ancora una volta promosse e diffuse tramite una donna, e che molti pastori se ne stanno in silenzio, invece che gridare la loro disapprovazione verso queste abominazioni. Voi che approvate e promuovete queste cose, vi dovete ravvedere e convertire. State facendo biasimare la dottrina di Dio.

P.s. Alcuni anni fa questa signora scrisse su un sito evangelico: ‘Dopo aver letto sul sito di Giacinto Butindaro un articolo dal titolo «Una parola d’esortazione alle donne», devo confessare che mi vergogno un po’ di essere evangelica e che gli evangelici usino internet per dire queste cose. Se un non credente finisse su questo articolo, non gli si potrà più parlare della grazia di Dio’.

Giudicate voi da persone intelligenti.

Tratto da: http://lanuovavia.org/giacintobutindaro/2010/06/18/la-signora-truccabimbi/

_____________________________________________

Chiesa Apostolica
Storia con ventriloquio – Quando un pò di follia guasta il pregio della sapienza e della gloria

Questo video mostra quanta stoltezza ci sia in molte Chiese Evangeliche, stoltezza che viene fatta passare per saggezza di Dio. “Guai a quelli che chiaman bene il male, e male il bene, che mutan le tenebre in luce e la luce in tenebre, che mutan l’amaro in dolce e il dolce in amaro!” (Isaia 5:20). A voi che approvate e diffondete queste cose, dico: ‘Ravvedetevi e convertitevi dalle vostre vie malvagie, perchè avete profanato le cose sante di Dio’. E vi definite pure ‘Chiesa apostolica’!

_____________________________________________

Il teatro avanza anche nelle Assemblee di Dio in italia:

(26/01/2010) In questo video vedrete una rappresentazione teatrale di evangelizzazione realizzata dalla Chiesa delle ADI (Assemblee di Dio in Italia) di Ravenna-Lugo. E’ stata fatta sotto una tenda evangelistica (con lo scopo di annunciare il Signore Gesù Cristo ai bambini) in un luogo pubblico, questo lo vedrete molto bene, e il video è stato reso pubblico da un membro delle ADI su Internet.

Questo della Chiesa ADI di Ravenna-Lugo però non è un caso isolato nelle ADI, perché il 23 Giugno del 2007, nel piazzale a fianco del locale di culto della Chiesa ADI di Catania (di cui è pastore Paolo Lombardo), sito in via Susanna, si è tenuta una manifestazione teatrale di evangelizzazione (intitolata ‘Il dono’), manifestazione in cui c’è stato di tutto: Rap, yoga, chi interpreta il diavolo (con tanto di corna e forcone!!!) con urla e sottofondi diabolici, chi interpreta Gesù che porta la croce, e altro.

Che dire? Ho provato una grande tristezza nel vedere il video di questa manifestazione della Chiesa di Ravenna, come anche il video di quella organizzata dalla Chiesa di Catania. Non pensavo che le ADI si fossero ridotte a questo livello. Le cose hanno preso una brutta, brutta piega anche nelle ADI. D’altronde quando la Chiesa si conforma al mondo e perde la potenza, che piega ci si può aspettare che essa prenda?

Mi domando poi con quale faccia le ADI si permettono di mettere in guardia da quei credenti che non sono delle ADI che usano gli stessi metodi per evangelizzare!! E poi mi domando come facciano a dire che le ADI ‘hanno deciso di ‘praticare il non oltre quel che è scritto’ (Francesco Toppi, A Domanda Risponde, vol. III, pag. 86).

Vi ricordo, fratelli, che queste ‘tecniche evangelistiche’ sviliscono il messaggio del Vangelo perché lo fanno apparire come una favoletta per bambini e rendono dunque vana la croce di Cristo. Chi ha orecchi per udire, ODA.

Trascrivo inoltre qua di seguito alcune parole tratte da un articolo dal titolo ‘La recitazione come espressione di lode a Dio e mezzo di evangelizzazione?’ scritto da Enzo Martucci, e apparso su ‘Cristiani Oggi’ (Organo Ufficiale delle ADI) nel 1994, in cui viene riprovata la recitazione come mezzo di evangelizzazione:

‘Anche in Italia, a cominciare dalla metà degli anni ’70, gruppi interdenominazionali di origine americana, come ‘Cristo è la Risposta’ e ‘Gioventù in Missione’, hanno utilizzato nelle loro attività evangelistiche la rappresentazione di scene dal contenuto biblico …. nel Medioevo la Chiesa Cattolica ha fatto largo uso della recitazione, ma non è affatto di poco conto che questo sia accaduto proprio nel momento in cui essa ha toccato il suo più basso livello spirituale …. Durante il periodo di risveglio sperimentato in Inghilterra grazie al ministero di John Wesley, non esiste traccia dell’uso di questi mezzi. Ciò testimonia probabilmente del fatto che essendo impegnati in un’impresa tanto grande non rimaneva tempo per tutte quelle cose che, pur non essendo dannose, non erano di alcuna utilità alla causa di Cristo. Charles H. Spurgeon, grande predicatore evangelico del secolo scorso, nei suoi sermoni parlò spesso della recitazione: ‘Vedo uomini che si chiamano cristiani affermare pubblicamente che bisognerebbe consigliare ai credenti di frequentare il teatro per far sì che la qualità della rappresentazione si elevi … Se la Chiesa deve imitare il mondo per elevarne la qualità, vuol dire che le cose sono cambiate dal giorno in cui il Signore disse: ‘Uscite di mezzo a loro e separatevene, dice il Signore, e non toccate nulla di immondo; ed io v’accoglierò’ (Enzo Martucci, La recitazione come espressione di lode a Dio e mezzo di evangelizzazione?, ‘Cristiani Oggi’, 1-15 Aprile 1994, pag. 7-8).

Pastori ADI che permettete e tollerate queste buffonerie, svegliatevi.

Giacinto Butindaro
Tratto da: http://butindaro.wordpress.com/2010/01/26/video-il-teatro-avanza-anche-nelle-adi/

_____________________________________________

Questa è una recita prodotta e realizzata dalla Chiesa ADI di Catania (via Susanna), di cui è pastore Paolo Lombardo, durante una serata di evangelizzazione a Lineri.

Che tristezza vedere che nelle ADI ormai si è finito con l’adottare tecniche di evangelizzazione che nulla hanno a che vedere con la predicazione della croce, essendo tecniche prese a prestite dai pagani. Il messaggio del Vangelo ormai viene rappresentato anche nelle ADI, con recite, mimi, pupazzi, e quindi ridicolizzato, fatto diventare una favoletta, e spogliato della sua potenza.
A voi che nelle ADI approvate e promuovete queste cose, dico: ‘Ravvedetevi e convertitevi dalle vostre vie tortuose, perchè vi siete corrotti e sviati dalla semplicità e dalla purità rispetto a Cristo’
Chi ha orecchi da udire, oda. (30/06/2010)

_____________________________________________

La chiesa Cristiana Evangelica di Melito A.D.I.

presenta le recite di fine anno 2008.2009 rappresentate dagli allievi della scuola domenicale di Melito 5° classe Monitore: Domenico (Mimmo) Pollastella – Collaboratori: Nunzia Mazzarella – Creazione Testi & Scenografie: Naomi Passaretti. Musiche ed Effetti sonori: Liguori Claudio

prima parte:

seconda parte:

_____________________________________________

Ecco qua ora l’articolo di un pastore ADI che dimostra che un tempo le ADI erano contrarie alle scene teatrali e ai mimi come mezzi di evangelizzazione:

_____________________________________________

E anche le ADI accettarono i puppets…

ecco le prove …
Teatrino ‘Amici di Gesù’
realizzato dalla Chiesa ADI di Ravenna-Lugo,
sotto una tenda evangelistica in un luogo pubblico

Libro ‘I PUPPETS nella Scuola Domenicale’

Autori: Antonio e Marzia Amico

Casa Editrice: ADI-MEDIA

Con la prefazione di Giorgio Botturi, pastore della Chiesa ADI di Torrevecchia (ROMA)

‘ … Non riteniamo infatti in alcun modo riduttivo l’utilizzo di svariati oggetti per rafforzare ed illustrare i princìpi che vengono presentati nel processo di ammaestramento, anzi; come una finestra che si apre verso un bel panorama, come il raggio di luce che illumina, nei suoi particolari, un bel quadro, come la lente d’ingrandimento che serve a magnificare e fermare l’attenzione su determinati particolari di un soggetto, così questi metodi serviranno ad imprimere meglio ciò che si annuncia. Saranno proprio questi svariati materiali, magari insieme a del lavoro manuale da compiere, a ravvivare, rendere più interessante e proficuo l’insegnamento nelle classi di Scuola Domenicale’ (dalla prefazione scritta da Giorgio Botturi)

Scarica il file pdf (per vedere anche tutta la prefazione)

Che vergogna!

Sono disgustato e indignato per questa linea presa dalle ADI, loro che un tempo condannavano senza mezzi termini questi modi di ammaestrare ed evangelizzare i bambini, che non sono affatto biblici, ora li accettano e li difendono. Qualcuno forse farà notare che Antonio e Marzia Amico non fanno più parte delle ADI. Questo è vero ma il seme che i coniugi Amico hanno piantato nelle ADI sta ancora portando i suoi amari frutti, infatti il video mostra il teatrino con puppets fatto da una Chiesa ADI non molto tempo fa, e poi si tenga presente che Giorgio Botturi – che ha fatto la prefazione al libro ‘I PUPPETS nella scuola domenicale’ è un pastore delle ADI da parecchi anni, ed è molto stimato nelle ADI.

Ma come si fanno a definire i puppets un metodo che serve ad imprimere meglio ciò che si annuncia? E come si fa a dire che i puppets renderanno più interessante e proficuo l’insegnamento nelle classi di Scuola Domenicale? Bisogna veramente essere privi di conoscenza, sapienza e timore di Dio per affermare simili cose, non c’è altra spiegazione. Vere e proprie buffonerie fatte su storie bibliche e insegnamenti biblici vengono elogiate e incoraggiate, anche se solo nell’ambito dei bambini, e così le scuole domenicali vengono trasformate in teatri o teatrini. Poi però voi pastori delle ADI non vi lamentate quando i bambini una volta cresciuti e diventati adulti vorranno evangelizzare i perduti con le scene teatrali, i mimi e così via, perché siete voi che gli avete dato il cattivo esempio quando erano bambini e loro lo seguono. Siete proprio voi che gli avete insegnato ad evangelizzare con queste forme di buffonerie.

Nessuno vi seduca con vani ragionamenti, fratelli. E continuate a riprovare con forza queste forme di buffonerie, che sviliscono il Vangelo facendolo apparire ai bambini come una favoletta e rendono vana la croce di Cristo.

La grazia sia con tutti coloro che amano il Signore Gesù con purità incorrotta

Giacinto Butindaro
Tratto da:  http://butindaro.wordpress.com/2010/02/06/video-e-anche-le-adi-accettarono-i-puppets/

_____________________________________________

Chiesa ADI di Modugno … Perchè no? un pò di follia l’ultimo dell’anno non guasta…

Ecco come festeggiano l’ultimo dell’anno presso la Chiesa ADI di Modugno: con un pò di follia, che non guasta naturalmente, soprattutto l’ultimo dell’anno, quando ci si deve rallegrare e non avere musi lunghi. Maschere ridicole, scene altrettanto ridicole: e tutti giù a ridere. E dov’è la santità di condotta, la gravità, e il parlare irreprensibile, che devono caratterizzare la condotta dei santi? Assenti. Ravvedetevi voi membri di questa chiesa: fate veramente vergogna alla dottrina di Dio con questo vostro modo di comportarvi carnale e mondano.
E poi noi saremmo quelli che vi gettano il fango addosso? Ma non lo vedete che siete voi stessi a gettarlo addosso al vangelo, e al popolo di Dio conducendovi da stolti e non da savi? Ma come potete vedere queste cose, se siete ciechi?

Ecco una delle foto presenti sul loro sito che rende bene l’idea di quale atmosfera regna in questi ultimi dell’anno:

Ma date un’occhiata anche a queste altre foto:

http://www.adimodugno.it/evangelici/wp-content/gallery/31-12-2009/n_b.jpg
http://www.adimodugno.it/evangelici/wp-content/gallery/31-12-2009/n_c.jpg

Tratto dal sito: http://lanuovavia.org/giacintobutindaro/2010/06/26/chiesa-adi-di-modugno-perche-no-un-po-di-follia-lultimo-dellanno-non-guasta/

_____________________________________________

Di questo passo perciò, a quando in italia scene “americane”come queste?

Ravvedetevi dunque, voi che avete abbandonato il timore dell’Eterno, poiché state disonorando il nome di Dio e avete fatto sì che il nome di Dio ed il serio messaggio del vangelo sia oggetto di scherno e derisione da parte dei peccatori, anziché il timore che gli è dovuto!

_______________________________________________________________________________________________________

Articoli correlati:

● Cibare le pecore o divertire le capre?

● A proposito di un certo modo di predicare

● Serie di cose strane, comportamenti disordinati, dissacrazioni e frivolezze della “pastora” Roselen Boerner Faccio della Chiesa Evangelica Ministero Sabaoth di Milano

● Contro il carnevale

Articoli correlati da Link esterni:

http://lanuovavia.org/giacintobutindaro/category/scene-teatrali-e-mimi/


Share

Annunci

18 settembre 2010 - Posted by | ADI (Assemblee di Dio in Italia), Antonio e Marzia Amico, Burattini, Chiesa ADI Catania, Chiesa evangelica di San Lazzaro, Chiesa Evangelica Ministero Sabaoth di Milano, Linguaggio umano attraverso i simboli, Michela Piccolo, Mimica, Pupazzi, Puppets, Rappresentazioni Teatrali, Roselen Boerner Faccio, Scene teatrali e mimi, Strumenti creativi, Teatro dei burattini, Teatro di figura

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: