Egli è altresì scritto…

Blog di Nicola Iannazzo

● Gaetano Rizzo chiede scusa pubblicamente a Giacinto Butindaro dicendo: “Il suo comportamento nel riprendere è più corretto di quanto pensassi in precedenza…”


http://vocechegrida.ning.com/forum/topics/risposta-a-butindaro-sul

Gaetano Rizzo, sul sito “VOCE CHE GRIDA” scrive: “MI SONO RESO CONTO DI AVER COMMESSO ERRORI NEL COMPRENDERE L’INSEGNAMENTO BIBLICO SULLA RIPRENSIONE E DI AVER QUINDI CRITICATO IN PARTE INGIUSTAMENTE IL BUTINDARO A RIGUARDO, CHIEDENDOGLI SCUSA PUBBLICAMENTE PER QUESTO…

Ecco un bell’esempio di umiltà nell’ammettere pubblicamente di aver giudicato male e superficialmente, il fratello Giacinto Butindaro, per non aver compreso ciò che la Bibbia insegna riguardo la “riprensione”… (nonostante il fratello Gaetano abbia ancora punti di vista diversi su altre questioni dottrinali…), spero comunque che sia di esempio, per quanti ancora non hanno la chiarezza necessaria, su questa importante parte della Parola di Dio.

Nicola Iannazzo

__________________________________________________________________________________

Qui è visionabile l’articolo di Giacinto Butindaro: “Devo riprenderli prima in privato?”

Oppure su questo stesso sito.

Ecco invece l’articolo integrale di Gaetano Rizzo tratto dal sito “Voce che Grida”: http://vocechegrida.ning.com/forum/topics/risposta-a-butindaro-sul

__________________________________________________________________________________

“… POCO TEMPO DOPO AVER PUBBLICATO IL MIO STUDIO “GIUDIZIO, SE E COME”, IL BUTINDARO HA PUBBLICATO IN UN SUO BLOG UNA SUA MEDITAZIONE: “DEVO RIPRENDERLI PRIMA IN PRIVATO?”POSSO INDUBBIAMENTE COMPRENDERE, NON FACENDO NOMI SPECIFICI, CHE CON QUESTO SUO SCRITTO EGLI NON SI RIVOLGEVA SOLO AL SOTTOSCRITTO. INFATTI CREDO CHE EGLI RISPONDEVA A TUTTI COLORO, I QUALI AVEVANO RIMPROVERATO IL SUO MODO DI GIUDICARE E RIPRENDERE. PERO’ NON HO ALCUN DUBBIO CHE EGLI CON QUESTA SUA MEDITAZIONE SI RIVOLGEVA SICURAMENTE ANCHE SE NON SOPRATTUTTO A ME, DATO CHE IO NON SOLO HO STIGMATIZZATO QUESTO SUO MODO DI RIPRENDERE, MA HO REDATTO UN VERO E’ PROPRIO SCRITTO MOTIVANDO LE RAGIONI CHE CREDEVO SCRITTURALI, LE QUALI MI SPINGEVANO A DISSENTIRE DAL SUO COMPORTAMENTO. BASTA CONFRONTARE IL MIO SCRITTO “GIUDIZIO, SE E COME” CON IL SUO “DEVO RIPRENDERLI IN PRIVATO?” PER COMPRENDERLO. Continua a leggere

Annunci

9 agosto 2010 Posted by | Gaetano Rizzo, Giacinto Butindaro | Lascia un commento