Egli è altresì scritto…

Blog di Nicola Iannazzo

● Giudicare: quando è vietato e quando è comandato

“Non giudicate”: Ciò che significa e ciò che non significa

(142 minuti – mp3)

______________

Introduzione

Quella che segue è la confutazione di un falso insegnamento che è diffuso in quasi tutte le Chiese Evangeliche Pentecostali e non Pentecostali.
Il fatto che io abbia preso l’insegnamento da confutare da una delle pubblicazioni delle ADI non deve quindi assolutamente indurre a pensare che solo nelle ADI viene rivolto questo falso insegnamento sul ‘non giudicare’, perché lo ripeto ormai è uno dei falsi insegnamenti più diffusi in ambito Evangelico.

Dottrina ADI

Nel libro Parola Giorno per Giorno, pubblicato dalle ADI nel 1989, precisamente alla data del 9 Luglio, c’è una meditazione dal titolo ‘Nel giudicare gli altri tu condanni te stesso’, che trascrivo integralmente: Continua a leggere

Annunci

7 settembre 2010 Posted by | ADI (Assemblee di Dio in Italia), Errori Dottrinali nelle ADI, Giudicare, Giusto Giudizio, Predicazioni Audio mp3 | Lascia un commento

● Ma guai a voi…

“…Guai ai profeti stolti, che seguono il loro proprio spirito, e parlano di cose che non hanno vedute!…”
“…Ecco, dice l´Eterno, io vengo contro i profeti che fan parlar la loro propria lingua, eppure dicono: “Egli dice”…
(Ezechiele 13:3 – Geremia 23:31)

“…Guai a quelli che chiaman bene il male, e male il bene, che mutan le tenebre in luce e la luce in tenebre,
che mutan l´amaro in dolce e il dolce in amaro!”
(Isaia 5:20)

“…Guai a quelli che si ritraggono lungi dall´Eterno in luoghi profondi per nascondere i loro disegni, che fanno le opere loro nelle tenebre, e dicono: “Chi ci vede? chi ci conosce?” (Isaia 29:15)

“…Guai, dice l´Eterno, ai figliuoli ribelli che forman dei disegni, ma senza di me, che contraggono alleanze, ma senza il mio spirito, per accumulare peccato su peccato; che vanno giù in Egitto senz´aver consultato la mia bocca, per rifugiarsi sotto la protezione di Faraone, e cercar ricetto all´ombra dell´Egitto!…” (Isaia 30:1,2)

“…Guai ai pastori che distruggono e disperdono il gregge del mio pascolo! dice l´Eterno…” (Geremia 23:1)

“…Guai ai pastori d´Israele, che non han fatto se non pascer se stessi! Non è forse il gregge quello che i pastori debbon pascere?
Voi mangiate il latte, vi vestite della lana, ammazzate ciò ch´è ingrassato, ma non pascete il gregge. Voi non avete fortificato le pecore deboli, non avete guarito la malata, non avete fasciato quella ch´era ferita, non avete ricondotto la smarrita, non avete cercato la perduta, ma avete dominato su loro con violenza e con asprezza. Ed esse, per mancanza di pastore, si sono disperse, son diventate pasto a tutte le fiere dei campi, e si sono disperse…”
(Ezechiele 34:1,5)

“…Guai a quelli che vivon tranquilli in Sion… Giacciono sul letti d´avorio, si sdraiano sui loro divani, mangiano gli agnelli del gregge e i vitelli tratti dalla stalla. Vaneggiano al suon del saltèro, s´inventano strumenti musicali come Davide; bevono il vino in larghe coppe e s´ungono con gli oli più squisiti…
…ma non s´addolorano per la ruina di Giuseppe…”
(Amos 6:1,5) Continua a leggere

18 agosto 2010 Posted by | Ammonimenti, Giudizio di Dio, Giusto Giudizio | Lascia un commento