Egli è altresì scritto…

Blog di Nicola Iannazzo

● Elenco di errori dottrinali o cose da biasimare nelle Assemblee di Dio in italia (ADI)


[*] Contro l’accusa d’esser dei “diffamatori”…

(25 minuti – mp3)

_____________

“Il beffardo non ama che altri lo riprenda; egli non va dai savi.” – “Non riprendere il beffardo, per tema che t’odi; riprendi il savio, e t’amerà. Istruisci il savio e diventerà più savio che mai; ammaestra il giusto e accrescerà il suo sapere.” (Proverbi 15:12 – 9:8,9)

“Mi percuota pure il giusto; sarà un favore; mi riprenda pure; sarà come olio sul capo; il mio capo non lo rifiuterà” (Salmo 141:5)

Per anni, nelle Assemblee di Dio in Italia, molti errori dottrinali hanno potuto diffondersi senza che nessuno potesse far levare la sua voce con forza per reclamare o protestare, e così nel silenzio, una parte del popolo di Dio doveva con rammarico rassegnarsi nel vedere “sommi pastori” permettersi di insegnare addirittura cose di cui non c’era traccia nella Bibbia, senza che fosse possibile confutarne il contrario, pena la “scomunica” e in alcuni casi (vedi ad esempio Roberto Bracco) addirittura l’espulsione dall’organizzazione nel caso che qualcuno si permetteva di obiettare o dissentire a ciò che non era conforme alla Parola di Dio! Non parliamo poi dei casi di quei fratelli che dovevano subire per giunta l’umiliazione da costoro d’esser perfino poi ripresi dal pulpito con predicazioni ad “hoc”, studiate apposta per loro, nella metodologia ormai classica del linguaggio e del modo di fare di questi cosiddetti “ministri” di Dio, fatto di allusioni e doppi sensi, mai chiaro e nitido. Naturalmente senza il diritto di replica.

A molti fratelli dunque, non rimaneva che uscire dalle ADI, difatti molte comunità evangeliche dette comunemente chiese libere, sono sorte negli anni proprio (anche se non sempre) per questi motivi.

Roberto Bracco ad esempio, che è un pastore molto stimato e di cui le radio evangeliche spesso trasmettono i suoi sermoni, poiché evidenziò in un libro di come l’organizzazione stava prendendo il sopravvento ai dettami della Parola di Dio, fu espulso dalle Assemblee di Dio. Naturalmente la maggioranza dei fedeli delle ADI non conobbero mai i veri motivi.

Ma adesso le cose sono cambiate, grazie a Dio!

Ora finalmente, con un semplice Continua a leggere

20 ottobre 2010 Posted by | ADI (Assemblee di Dio in Italia), ADI-Media, Apostasia, Assemblee di Dio, Cattivi operai, Charles Haddon Spurgeon, Comitati di Zona ADI, Comportamenti disordinati, Comportamenti sconvenienti, Conduttori ADI, Consiglieri ADI, Consiglio Generale Chiese ADI, Convegno Pastorale ADI, Davide di Iorio, Domande ai fratelli delle ADI, Dottrine False, Eliseo Fragnito, Eresie, Errori dottrinali, Errori Dottrinali nelle ADI, Esortazioni, Falsi insegnamenti, Felice Antonio Loria, Francesco Toppi, Paolo Lombardo, Passi Biblici Distorti, Pastori ADI, Pastori ecumenici, Peccati Pubblici, Pentecostali, Periodico ADI "Cristiani Oggi", Presidente ADI, Riprensione privata, Riprensione Pubblica, Roberto Bracco, Scandali ADI, Statuto ADI | , | 1 commento

● Lettera di Remo Cristallo e risposta di Giacinto Butindaro

Fratelli nel Signore, pubblico l’articolo apparso oggi, 27 settembre 2010 sul blog del fratello Giacinto Butindaro in seguito alla lettera che Remo Cristallo gli ha inviato, inerente le sue affermazioni riguardo la decisione del Sinodo Valdese di “benedire” le coppie omosessuali, che potete leggere qui.

Anch’io non posso che esprimere le mie preoccupazioni riguardo queste affermazioni di Remo Cristallo davvero ambigue, molto ambigue. Che anch’io reputo “accomodanti” e poste in modo da non dispiacere nessuno, né i Valdesi e nemmeno gli omosessuali…

E come giustamente ha fatto notare il fratello Giacinto: “…Cinquanta anni fa, nessun pastore pentecostale si sarebbe mai permesso qui in Italia di affermare una cosa del genere – cioè che la decisione va rispettata ma non condivisa – in merito alla decisione di benedire le coppie omosessuali. ma si sa i tempi cambiano in peggio, ed anche tante Chiese.”

Nicola Iannazzo

________________________________________________________________________________________________________

INTRODUZIONE

In data 25 Settembre 2010 ho ricevuto una lettera da parte di Remo Cristallo, in merito al mio articolo del 15 Settembre 2010 dal titolo ‘Remo Cristallo, presidente della Federazione delle Chiese Evangeliche Pentecostali (FCP): la decisione del Sinodo Valdese di benedire le coppie omosessuali va rispettata ma non condivisa’.
La pubblico come mi ha chiesto l’interessato, ma con una mia risposta, perché questa lettera esige una risposta.

Ecco la sua lettera:

‘Caro fratello Butindaro, Continua a leggere

27 settembre 2010 Posted by | "Pastoresse" Lesbiche, Abominazione avanti a Dio, Chiesa Valdese, Omosessualità, Peccati Pubblici, Remo Cristallo, Riprensione, Riprensione Pubblica | Lascia un commento

● Cattivi segnali di apertura Ecumenica… da parte delle ADI!

Cattivi segnali di apertura ecumenica… provenienti dalle ADI!

In data 17 Ottobre 2009, presso il nuovo locale di culto della Chiesa ADI di Matinella (SA), di cui è pastore Renato Mottola, si è tenuto un culto di dedicazione del nuovo locale di culto. Tra gli altri sono stati invitati Antonio Felice Loria, presidente delle ADI (che poi ha predicato), il sindaco e il prete di Matinella che si chiama Carlo.

 

Il reverendo cattolico romano, Carlo, tra le altre cose, dal pulpito della chiesa ADI di Matinella dice:

“… lo Spirito del Signore è NEI NOSTRI CUORI.

Lo Spirito del Signore CI PORTA AVANTI SULLA STRADA DIVERSA, MA VERSO DI LUI, ed è questo che colma il mio cuore di commozione e anche di gioia.

E per cui con questo proprio sentimento, di QUESTA NOSTRA COMUNE FEDE, DI QUESTO NOSTRO ESSERE CONVOCATI TUTTI DALLO SPIRITO…”

…e la chiesa al termine del suo discorso dice:

“amen!”

Questo video risponde ad un quesito che da tempo mi ponevo,

cioé mi domandavo:

‘come mai coloro delle ADI che scrivono nelle loro riviste, che parlano alle radio e alle TV, non parlano della chiesa cattolica romana, o meglio non annunciano attraverso tali canali che i cattolici romani devono convertirsi dagl’ idoli all’Iddio vivente?‘

Questo paese non è forse a maggioranza cattolica, quindi necessita che si annunzi a quelli che ripongono una falsa speranza nei loro idoli e nel papa, che devono ravvedersi dalle loro idolatrie e false credenze e credere nell’evangelo per ottenere la remissione dei peccati? Continua a leggere

24 agosto 2010 Posted by | ADI (Assemblee di Dio in Italia), Cattolicesimo Romano, Ecumenismo, Eliseo Fragnito, Felice Antonio Loria, Pastori ecumenici, Peccati Pubblici, Preti, Riprensione | | 3 commenti