Egli è altresì scritto…

Blog di Nicola Iannazzo

● Le nefandezze della Chiesa Cattolica Romana in Irlanda

Nel documentario “Sex in a Cold Climate” (Sesso in un clima freddo) del 1998 – che vedrete con sottotitoli in italiano – sono state intervistate ex detenute delle Case Magdalene, che hanno riferito di aver subito abusi sessuali, psicologici e fisici continuati sia dalle suore che dai preti e di essere state completamente isolate dal mondo esterno durante il periodo di detenzione.

Le Case Magdalene erano istituti femminili che accoglievano le ragazze orfane, le ragazze madri ed anche ragazze che erano rimaste vittime di uno stupro senza rimanere incinte. La maggior parte di questi istituti erano gestiti da suore che appartenevano ai vari ordini, per conto della Chiesa cattolica. È stato calcolato che circa 30.000 donne furono ospitate nel corso dei 150 anni di storia di queste istituzioni. L’ultima Casa Magdalene in Irlanda è stata chiusa il 25 settembre del 1996. Le Case Magdalene sorsero in Inghilterra e in Irlanda nel XIX secolo, avendo come scopo, la riabilitazione di donne che avevano fatto le prostitute.

Questo documentario dimostra ancora una volta la spietatezza e la malvagità esistente in seno alla Chiesa Cattolica Romana, soprattutto nei cuori delle suore e dei preti.

Certamente non intendo generalizzare, e quindi non voglio attribuire le nefandezze di cui sentirete parlare in questo documentario a tutti i religiosi della Chiesa Cattolica Romana, ma dalle tante testimonianze che ormai sono di pubblico dominio risulta evidente che questa spietatezza e questa malvagità sono comunque molto diffuse tra di essi.

Continua a leggere

10 aprile 2011 Posted by | "Sex in a Cold Climate", abusi chiesa cattolica romana, Documentari, irlanda, istituti case magdalene | Lascia un commento