Egli è altresì scritto…

Blog di Nicola Iannazzo

● Il ministerio di “Profeta”

I doni di ministerio –

Il Profeta

(120 minuti – mp3)

_________________________

Per ciò che riguarda il ministerio di profeta, Paolo scrisse che Dio ha costituito nella Chiesa “in secondo luogo dei profeti” (1 Cor. 12:28).

Fratelli, sappiate che anche oggi Dio stabilisce alcuni come profeti e non potrebbe essere altrimenti dato che anche quello di profeta è annoverato tra i doni di ministerio, assieme a quello di apostolo, di evangelista, di pastore e di dottore. Ora, come si fa a riconoscere chi è stato stabilito da Dio profeta? Chi ha ricevuto il ministerio di profeta oltre ad avere il dono di profezia ha pure dei doni di rivelazione. I doni di rivelazione, secondo la Scrittura, sono la parola di sapienza, la parola di conoscenza e il discernimento degli spiriti.

Il profeta è uno che ha spesso visioni e rivelazioni.

Dio disse ad Aaronne e a Maria: “Ascoltate ora le mie parole; se v’è tra voi alcun profeta, io, l’Eterno, mi faccio conoscere a lui in visione, parlo con lui in sogno” (Num. 12:6); queste parole di Dio mostrano che il profeta riceve delle visioni e dei sogni da Dio, tenetela ben presente questa cosa, perchè è una delle cose che caratterizza il profeta.

Sotto l’antico patto sono menzionati molti profeti ed esaminando il ministerio che ricevettero si vede chiaramente che essi, oltre a profetizzare quando lo Spirito Santo scendeva su loro, spesso ricevevano visioni e rivelazioni da Dio, per mezzo delle quali Dio rivelava loro la sua parola.

Prendiamo per esempio Continua a leggere

Annunci

6 marzo 2011 Posted by | Benny Hinn, Doni di ministerio, Falso profeta, Gilberto Fernandes, Harold Egbert Camping, Mauro De Oliveira, Ministeri, Ministeri Cristiani, Profeta, Profeta Agabo, Profetizzare, Profezia, Seduttore, Seduzione, segni e prodigi bugiardi, Sogni, visioni e rivelazioni, T. B. Joshua | Lascia un commento

● Testimonianza della mia conversione e di come il Signore ha guidato i miei passi nel non entrare “nell’organizzazione ADI”

Fratelli nel Signore. Vorrei darvi la mia testimonianza sul come il Signore ha guidato i miei passi, sin dagli inizi della mia conversione, a non entrare mai “nell’organizzazione ADI”(Assemblee di Dio in Italia), se non poi come visitatore saltuario e occasionale in alcune comunità facenti parte d’essa…
Infatti il Signore mi preservò dal cadere nelle grinfie di quella che ormai è a tutti gli effetti un’organizzazione soggetta a regole e insegnamenti umani anziché biblici, sin dall’inizio della mia conversione che avvenne in seguito alla venuta in Italia di un mio cugino di nome LeoLuca Schifano, che risiede nello stato di New York, più precisamente a Lakeview, vicino a Buffalo, venuto appositamente in Italia per parlarci di Gesù.

Ricordo infatti che quel pomeriggio di Luglio del 1985, mio cugino LeoLuca Schifano organizzò una riunione in un locale sotto un Bar nel paese dove risiedo (Venaria Reale, provincia di Torino) in cui invitò la sua parentela tra cui la mia famiglia composta dai miei genitori e i miei due fratelli (io allora avevo 21 anni, mio fratello maggiore 26 e il mio fratello più piccolo, ora col Signore, ne aveva 7) all’ascolto della Parola di Dio e della testimonianza della sua conversione, tra cui la guarigione dall’epilessìa, reputata dalla scienza medica malattia inguaribile, di uno dei suoi figli da parte del Signore!

Dovendo tornare in America quindi, pensò di invitare a quella riunione anche alcuni Pastori evangelici conosciuti da lui in quei giorni che sarebbero potuti essere un punto di riferimento a cui affidare coloro di noi che eventualmente avessimo voluto approfondire la conoscenza del Vangelo.

Sarebbero perciò dovuti venire un Pastore di una chiesa nascente Continua a leggere

16 febbraio 2011 Posted by | A domanda risponde, Errori Dottrinali nelle ADI, Francesco Toppi, Guarigione divina, Sogni, visioni e rivelazioni, Testimonianza, Testimonianza Nicola Iannazzo | Lascia un commento

● Le ADI e la sorte eterna di quelli che non hanno udito il Vangelo

Francesco Toppi, ex Presidente ADI

Le ADI e la sorte eterna di quelli che non hanno udito il Vangelo

(85 minuti – mp3)

___________________________________________

Dottrina ADI

Le ADI insegnano che coloro che dopo avere sentito il Vangelo lo rigettano andranno in perdizione, e in questo dicono il giusto. Ma quando si tratta di parlare della sorte eterna che aspetta coloro che sono morti senza avere avuto l’opportunità di sentire il Vangelo, allora fanno un altro discorso.

Francesco Toppi, ex presidente delle ADI, afferma per esempio:

‘Vi è una componente dello spirito umano che intuisce quello che è giusto e quello che è errato, perchè esiste una parziale rivelazione divina alla coscienza umana che spinge al pentimento. …. Dio, quindi, giudicherà tutti gli uomini per quello che hanno fatto, secondo la luce che è stata data a ciascuno; questo metodo è assolutamente giusto da parte del Creatore, e come Suoi figli noi lo accettiamo …. Se siamo saggi non spenderemo troppo tempo a discutere di teorie umane che cercano di risolvere quello che Dio ha già risolto. Il nostro privilegio ed il nostro dovere di seguaci di Gesù Cristo è di annunciare ‘Tutto L’Evangelo’ e non di formulare delle congetture riguardo alla sorte eterna di coloro che non avranno occasione di ascoltarlo’ (Francesco Toppi, A Domanda Risponde, Vol. I, pag. 25).

Rodolfo Arata, pastore di una Chiesa ADI di Palermo, nel suo articolo ‘Quale sarà la sorte eterna di chi non ha mai sentito parlare di Gesù?’ afferma: Continua a leggere

12 febbraio 2011 Posted by | ADI, ADI (Assemblee di Dio in Italia), ADI-Media, Errori dottrinali, Errori Dottrinali nelle ADI, False dottrine, Falsi insegnamenti, Francesco Toppi, Predestinati, Predestinazione, Predicazione dell'evangelo, Proponimento dell'elezione di Dio, Rodolfo Arata Pastore ADI, Sogni, visioni e rivelazioni, Torcere le Sacre Scritture | Lascia un commento

● “Iddio parla… una volta ed anche due, ma l’uomo non ci bada…”(Giobbe 33:14)




Come Dio ci guida – Sogni, visioni e rivelazioni (166 minuti – mp3)

_______________________

Ma l’uomo non ci bada…

  • “…Iddio parla, bensì, una volta ed anche due, ma l´uomo non ci bada; parla per via di sogni, di visioni notturne, quando un sonno profondo cade sui mortali, quando sui loro letti essi giacciono assopiti; allora egli apre i loro orecchi e dà loro in segreto degli ammonimenti, per distoglier l´uomo dal suo modo d´agire e tener lungi da lui la superbia; per salvargli l´anima dalla fossa, la vita dal dardo mortale…” (Giobbe 33:14,17)
  • “…Ma Dio venne, di notte, in un sogno,ad Abimelec…” (Genesi 20:3)
  • “…E Dio gli disse nel sogno:…” (Genesi 20:6)
  • “…Ma Dio venne a Labano l´Arameo, in un sogno della notte, e gli disse: …” (Genesi 31:24)
  • “…A Gabaon,l´Eterno apparve di notte, in sogno, a Salomone…” (1° Re 3:5)
  • “… E l´Eterno disse: “Ascoltate ora le mie parole; se v´è tra voi alcun profeta, io, l´Eterno, mi faccio conoscere a lui in visione, parlo con lui in sogno…” (Numeri 12:6) Continua a leggere

21 luglio 2010 Posted by | Sogni, visioni e rivelazioni | Lascia un commento