Egli è altresì scritto…

Blog di Nicola Iannazzo

● Alcune domande a coloro che dicono che Dio è solo un Dio d’amore, ma non un Dio di vendette…

Contro l’eresia “Dio non è un Dio di vendette, ma un Dio d’amore” (104 minuti – mp3)

L’Eterno è un Dio vendicatore (68 minuti – mp3)

______________________________________________________

Alcune domande a coloro che dicono che Dio è solo un Dio d’amore, ma NON UN DIO DI VENDETTE…

  1. Se Dio non è un Dio di vendette, ma solo un Dio d’amore, come mai il profeta Nahum, parlando per lo Spirito dice di Dio:  “L’Eterno è un Dio geloso e VENDICATORE; L’Eterno è VENDICATORE e pieno di furore; l´Eterno SI VENDICA dei suoi avversari, e serba il cruccio per i suoi nemici. L’Eterno è lento all’ira, è grande in forza, ma non tiene il colpevole per innocente.” (Nahum 1:1,3) ?
  2. E come mai Iddio, parlando per lo Spirito attraverso la bocca di Mosè dice: Continua a leggere
Annunci

30 settembre 2010 Posted by | ADI (Assemblee di Dio in Italia), Alcune domande, Esortazioni, Falsi insegnamenti, Francesco Toppi, Vendetta, Vendicare, Vendicatore o "vindice" | Lascia un commento

● Le Chiese delle AD (Assemblee di Dio) riconoscono il battesimo dei bambini dei Valdesi-Metodisti

Il battesimo in acqua

(97 minuti – mp3)

_____________________________________

Nel luglio del 2009 le AD (Assemblee di Dio), che sono un gruppo di Chiese Pentecostali, hanno stretto un patto con le Chiese Valdesi-Metodiste.

Nel documento dal titolo ‘PER UN PATTO TRA LA CHIESA CRISTIANA EVANGELICA ASSEMBLEE DI DIO E LA CHIESA EVANGELICA VALDESE’ dell’8 Luglio 2009, che è stato approvato da una Commissione che era formata per la Chiesa Cristiana Evangelica AD da Aldo ABBATTISTA, Samuele RUSSO, e Eliseo TAMBONE; per la Chiesa Valdese da Emanuele FIUME, Eric NOFFKE, e Paolo RICCA; e per le Chiese Metodiste da Giovanni ANZIANI’, leggiamo tra le altre cose che questo patto implica ‘il reciproco riconoscimento dei ministeri, dei sacramenti celebrati nelle nostre chiese, delle rispettive Confessioni di Fede, degli ordinamenti ecclesiastici’ (documento pdf, pag. 9), ed entrando nel merito del battesimo viene affermato: ‘La Chiesa AD, che non pratica il battesimo dei bambini, riconosce come cristiani battezzati i membri della Chiesa Valdese che, battezzati da bambini, abbiano confermato il loro battesimo con una personale confessione di fede in Gesù Cristo. Continua a leggere

29 settembre 2010 Posted by | AD (Chiesa Cristiana Evangelica Assemblee di Dio), Battesimo, Battesimo per aspersione, Chiesa Valdese, Chiese Metodiste, Chiese Valdesi, Ecumenismo | Lascia un commento

● Lettera aperta ai membri della Federazione delle Chiese Pentecostali

Predicazione del 29 Settembre 2010

Contro il rispetto dovuto – secondo Remo Cristallo – alla decisione del Sinodo Valdese di benedire le coppie omosessuali (98 min)

______________________________________________

Oggi, martedì 28 Settembre 2010, pubblico anche la lettera aperta che il fratello Giacinto Butindaro ha rivolta a tutta la fratellanza facente parte della Federazione delle Chiese Pentecostali di cui Remo Cristallo ne è il legale rappresentante, affinché giunga e si diffonda rapidamente un invito a dissociarsi pubblicamente dalla sua grave presa di posizione presa nei confronti della decisione del Sinodo Valdese di “benedire” le coppie omossessuali, che ricordo, è una decisione abominevole nel cospetto di Dio, poiché sta scritto:

“Non avrai con un uomo relazioni carnali come si hanno con una donna: è cosa abominevole.” (Levitico 18:22)

”Non v’illudete; né i fornicatori,… né gli adulteri, né gli effeminati, né i sodomiti… erederanno il regno di Dio.” (1° Corinzi 6:9,10)

Naturalmente, spero vivamente che il primo a tornare indietro sui propri passi sia proprio Remo Cristallo, che esorto ad un gesto di umiltà, rilasciando una dichiarazione pubblica in cui ammetta l’errore e condanni apertamente la decisione del Sinodo Valdese. Tutto ciò ritornerebbe a suo onore, poiché dimostrerebbe non solo di avere amore per la verità, ma anche che questo amore per la verità lui lo anteporrebbe umilmente a qualsiasi altra cosa, compresa la sua propria reputazione. Inoltre anche la fratellanza facente parte della Federazione delle Chiese Pentecostali che lui rappresenta, sarebbe Continua a leggere

28 settembre 2010 Posted by | "Pastoresse" Lesbiche, Assemblea Cristiana Evangelica di Via Giorgio De Chirico (RM), Associazione “Chiesa Cristiana Evangelica – Ministero Saron”, Associazione Missionaria Evangelica. Internazionale “Cristo Regna”, Centro Cristiano Evangelico Emmanuele (NA), Chiesa Apostolica, Chiesa Cristiana Ev. “Eterno nostra Giustizia” Comitini (AG), Chiesa Cristiana Evangelica “Gesù Cristo è il Signore” – Catania, Chiesa Cristiana Evangelica Missionaria Pentecostale di Olivarella (ME), Chiesa Cristiana Evangelica Pentecostale di Giugliano (NA), Chiesa Cristiana Evangelica Pentecostale di Secondigliano (NA), Chiesa Cristiana Missionaria Internazionale “CCMI” (RM), Chiesa Cristiana Pentecostale Italiana (CCPI), Chiesa del Pieno Vangelo, Chiesa di Dio, Chiesa Evangelica “Fiumi di Vita” (NA), Chiesa Evangelica Internazionale, Chiesa Evangelica Pentecostale della Cittadella (NA), Chiesa Luterana, Chiesa Parola della Grazia – A.E.R.E., Chiesa Valdese, Chiese della Valle del Sele, Chiese Elim, Chiese Valdesi, Comunità Cristiana Bethel di Cosenza, FCP Federazione Chiese Evangeliche Pentecostali, Omosessualità, Remo Cristallo, Unione delle Chiese Pentecostali Autonome di Roma e del Lazio | 2 commenti

● Lettera di Remo Cristallo e risposta di Giacinto Butindaro

Fratelli nel Signore, pubblico l’articolo apparso oggi, 27 settembre 2010 sul blog del fratello Giacinto Butindaro in seguito alla lettera che Remo Cristallo gli ha inviato, inerente le sue affermazioni riguardo la decisione del Sinodo Valdese di “benedire” le coppie omosessuali, che potete leggere qui.

Anch’io non posso che esprimere le mie preoccupazioni riguardo queste affermazioni di Remo Cristallo davvero ambigue, molto ambigue. Che anch’io reputo “accomodanti” e poste in modo da non dispiacere nessuno, né i Valdesi e nemmeno gli omosessuali…

E come giustamente ha fatto notare il fratello Giacinto: “…Cinquanta anni fa, nessun pastore pentecostale si sarebbe mai permesso qui in Italia di affermare una cosa del genere – cioè che la decisione va rispettata ma non condivisa – in merito alla decisione di benedire le coppie omosessuali. ma si sa i tempi cambiano in peggio, ed anche tante Chiese.”

Nicola Iannazzo

________________________________________________________________________________________________________

INTRODUZIONE

In data 25 Settembre 2010 ho ricevuto una lettera da parte di Remo Cristallo, in merito al mio articolo del 15 Settembre 2010 dal titolo ‘Remo Cristallo, presidente della Federazione delle Chiese Evangeliche Pentecostali (FCP): la decisione del Sinodo Valdese di benedire le coppie omosessuali va rispettata ma non condivisa’.
La pubblico come mi ha chiesto l’interessato, ma con una mia risposta, perché questa lettera esige una risposta.

Ecco la sua lettera:

‘Caro fratello Butindaro, Continua a leggere

27 settembre 2010 Posted by | "Pastoresse" Lesbiche, Abominazione avanti a Dio, Chiesa Valdese, Omosessualità, Peccati Pubblici, Remo Cristallo, Riprensione, Riprensione Pubblica | Lascia un commento

● Contro l’usanza di pregare e lodare lo Spirito Santo

Contro l’usanza di pregare e lodare lo Spirito Santo (81 min)

Una delle usanze più diffuse nelle Chiese Pentecostali


In questo video vedrete e sentirete molti pregare, ringraziare e lodare lo Spirito Santo.

Sappiate però che, fermo restando che lo Spirito Santo è una Persona ed è Dio, in TUTTA LA BIBBIA non c’è nessuno che abbia pregato, ringraziato e lodato lo Spirito Santo.

Questa è la ragione per cui noi, che comunque siamo Pentecostali, abbiamo deciso di non imitare la massa, affinchè – come diceva l’apostolo Paolo – “per nostro mezzo impariate a praticare il ‘non oltre quel che è scritto’; affinché non vi gonfiate d’orgoglio esaltando l’uno a danno dell’altro” (1 Corinzi 4:6) Giacinto Butindaro

Alcune domande e risposte sull’argomento.

1° Domanda: Ho notato che molti credenti cantano allo Spirito Santo: è biblico ciò che essi fanno? Continua a leggere

26 settembre 2010 Posted by | Falsi insegnamenti, Spirito Santo, Usanze Pentecostali | 10 commenti

● Contro lo Statuto e il Regolamento delle ADI

Confutazione dello Statuto e del Regolamento interno delle Assemblee di Dio in Italia (ADI)


Affinché tutti coloro che sono rimasti incatenati dagli statuti e dalle regole umane delle ADI (e delle altre denominazioni evangeliche che hanno statuti e regole simili) possano recuperare la libertà spirituale perduta

________________________________________________________

Capitolo 1 – Origini dello Statuto e del Regolamento
Capitolo 2 – Struttura e organizzazione delle ADI
Capitolo 3 – Confutazione

Qui puoi scaricare il presente libro anche in formato pdf

___________________________________________________________________________________________

 

Capitolo 1

Origini dello Statuto e del Regolamento Interno

Le Assemblee di Dio in Italia, che sono la denominazione pentecostale più grande in Italia, hanno uno Statuto (come peraltro altre denominazioni evangeliche), che è entrato in vigore alla approvazione governativa dell’Ente, avvenuta con decreto del Presidente della Repubblica, in data 5 Dicembre 1959, n. 1349.

 

Ma qual è l’origine di questo Statuto? E’ quello che vi spiegherò in questa prima parte, e per spiegarvelo nella maniera migliore dovrò partire da lontano, e precisamente dalle origini del Movimento Pentecostale in Italia. Continua a leggere

26 settembre 2010 Posted by | ADI (Assemblee di Dio in Italia), ADI-Media, Assemblea Generale ADI, C.E.I.A.M., Castrenze Cascio, Centri Comunitari Evangelici ADI, Chiesa Apostolica, Chiesa Luterana, Chiesa Valdese, Chiese Elim, Comitati di Zona ADI, Conduttori ADI, Consigli di Chiesa ADI, Consiglieri ADI, Consiglio Generale Chiese ADI, Convegno Pastorale ADI, Demetrio Cristiani, Enti Morali ADI, Ernesto di Biagio, Ettore Strappaveccia, FIDEA - Fondo Interno Emeritazione e Assicurazione, Francesco Galvano, Francesco Toppi, Giacomo Lombardi, Giorgio Rochat, Giovanni Ferri, Giovanni Sola, Giuseppe Petrelli, Giuseppina Zollo, Guido Buffarini-Guidi, Intesa ADI con lo Stato Italiano, Istituto Biblico Italiano, Istituto Evangelico Betania - Emmaus, Istituto Evangelico Betesda, Istituto Evangelico Eben-Ezer, Ivo Nardi, Lucia Menna, Luigi Francescon, Michele Palma, Misure disciplinari ADI, Organizzazione ADI, Periodico ADI "Cristiani Oggi", Pietro Ottolini, Presidente ADI, Quirino Pizzini, Regolamento Interno Assemblee di Dio in Italia, Roberto Bracco, Schiavi degli uomini, Scuole Domenicali ADI, Segretario Consiglio Generale delle Chiese ADI, SIB ADI, Silvano Lilli, Statuto ADI, Storia della Chiesa, Tesoriere ADI, Umberto Gorietti, Vice Presidente ADI, Vincenzo Castelli, Vincenzo Federico | Lascia un commento

● La Chiesa dell’Unificazione

La Chiesa dell’Unificazione

Storia

La Chiesa dell’Unificazione è stata fondata nel 1954 in Corea da Sun Myung Moon, che è nato nel 1920 a Sangsa-ri (nell’attuale Corea del Nord) in seno ad una famiglia che quando lui aveva sedici anni si convertì ed entrò a fare parte di una Chiesa Presbiteriana.

Nel 1936 – in base alle parole di Moon – Gesù gli apparve e gli disse che Dio lo aveva scelto per una missione molto speciale; la restaurazione del Regno dei cieli sulla terra! Egli cominciò ad insegnare nella Corea del Nord alla fine della seconda Guerra mondiale e fu imprigionato dalle autorità comuniste, ma messo in libertà nel 1950 quando le forze delle Nazioni Unite entrarono in Corea del Nord. Come ho innanzi detto, nel 1954 egli fondò la Chiesa dell’Unificazione (in Seul, Sud Corea); e nel 1957 pubblicò il suo libro Divine Principle (Principio Divino), che in Italiano è stato tradotto con il titolo Principi Divini.

Questa chiesa è diffusa soprattutto in Corea e negli Stati Uniti; fin dai primi anni settanta ha messo solide radici anche in Europa e conta delle presenze in Inghilterra, in Francia, in Germania e anche in Italia.

Sul numero dei suoi membri a livello mondiale, secondo alcuni essi sono 1-3 milioni, secondo altri sono circa 250.000, ed altri si limitano a dire ‘alcune centinaia di migliaia’.

In Italia essa porta il nome di Associazione Spirituale per l’Unificazione del Mondo Cristiano (A.S.U.M.C) ed ha una rivista mensile dal titolo ‘La nuova era’ con tiratura di 120.000 copie, e il bimestrale Progetto Pace e Genitori Oggi. La Nuova Era diffonde la dottrina di Moon facendo leva sulla filantropia e su argomenti come l’unificazione delle religioni e del mondo, la pace, la famiglia, la scienza, la natura, che vengono presentati ambiguamente per far breccia nelle Chiese.

I seguaci di Moon in Italia sono alcune migliaia. La sede nazionale è a Roma, altre sedi importanti si trovano a Milano, Torino, Genova, Bergamo, Padova, Bologna, Firenze, San Marino. Nei pressi di Varese, dal ’78 e a Rocca di Papa dall’84 funzionano centri di studio con corsi di 2, 7 e più giorni.

I giovani si presentano falsamente come ‘missionari cristiani’; sono attivi un po’ ovunque, diffondendo La Nuova Era e raccogliendo fondi. Ricordo di avere incontrato uno di questi loro missionari negli anni ’80 a Ponte Tresa (Varese), non molto tempo dopo la mia conversione.

Attualmente quest’opera è condotta pure in case di cura e ospedali anche dove non risultano esserci sedi dell’ASUMC.

Bisogna comunque tenere presente che l’ASUMC adotta spesso nuove sigle in rapporto al tipo di attività che si prefigge e non è quindi facile identificarla subito.

Ora vedremo da vicino quali sono le sue eresie e le confuteremo mediante le Scritture. Continua a leggere

24 settembre 2010 Posted by | A.S.U.M.C, Bimestrale "Genitori Oggi", Bimestrale "Progetto Pace", Chiesa dell'Unificazione, Dottrina Moonista, Rivista "La nuova era", Sun Myung Moon | Lascia un commento

● Contro l’errato significato dato alle parole e le citazioni e gli usi impropri di alcuni versetti della Bibbia…

“…nelle quali epistole sono alcune cose difficili a capire, che gli uomini ignoranti e instabili torcono…” (2° Pietro 3:16)

  1. Contro il significato errato dato alle parole di Paolo “La conoscenza gonfia, ma la carità edifica” (64 min)

  2. Contro il significato errato dato alle parole di Paolo, “la lettera uccide ma lo Spirito vivifica” (83 min)”

  3. “Non giudicate”: Ciò che significa e ciò che non significa (142 minuti)

  4. Contro il significato errato dato alle parole “Dio guarda al cuore” (60 min)

  5. Contro l’errato significato dato alle parole “l’amore copre moltitudine di peccati” (60 min.)

  6. Contro l’errato significato dato alle parole “credi nel Signor Gesù e sarai salvato tu e la casa tua” (49 minuti)

  7. Contro l’uso improprio del versetto “non siamo sotto la legge, ma sotto la grazia” (76 min.)

  8. Contro l’errato significato dato alle parole “Non toccate gli unti di Dio!” (96 minuti)

  9. Cosa significa “”non abbandonando la nostra comune adunanza…” (99 minuti)

  10. ____________________________________________________________________________

    Articoli correlati:

    ● “Astuti” o “prudenti”… come i serpenti?

    ● Devo riprenderli prima in privato?


Share

23 settembre 2010 Posted by | "unti di Dio", "unto di Dio", Bibbia falsificata, Distorcere le Scritture, Dottrine False, Errori dottrinali, Errori Dottrinali nelle ADI, Falsi insegnamenti, Ignoranza delle Scritture, Significati errati, Torcere le Sacre Scritture, Uomini ignoranti, Uso improprio della Bibbia | Lascia un commento

● Un breve messaggio ai giovani, nel popolo di Dio…

“Come renderà il giovane la sua via pura? Col badare ad essa secondo la tua parola.” (Salmo 119:9)

“Rallegrati pure, o giovane, durante la tua adolescenza, e gioisca pure il cuor tuo durante i giorni della tua giovinezza; cammina pure nelle vie dove ti mena il cuore e seguendo gli sguardi degli occhi tuoi;

ma sappi che, per tutte queste cose, Iddio ti chiamerà in giudizio!

Bandisci dal tuo cuore la tristezza, e allontana dalla tua carne la sofferenza; poiché la giovinezza e l´aurora sono vanità.

Ma ricordati del tuo Creatore nei giorni della tua giovinezza, prima che vengano i cattivi giorni e giungano gli anni dei quali dirai: “Io non ci ho più alcun piacere”; prima che il sole, la luce, la luna e le stelle s´oscurino, e le nuvole tornino dopo la pioggia… Vanità delle vanità, dice l´Ecclesiaste, tutto è vanità…

Ascoltiamo dunque la conclusione di tutto il discorso: – Temi Dio e osserva i suoi comandamenti, perché questo e il tutto dell´uomo. Poiché Dio farà venire in giudizio ogni opera, tutto ciò ch´è occulto, sia bene, sia male. (Ecclesiaste capitolo 12)

“Nessuno sprezzi la tua giovinezza; ma sii d´esempio ai credenti, nel parlare, nella condotta, nell’amore, nella fede, nella castità… ma fuggi gli appetiti giovanili e procaccia giustizia, fede amore pace con quelli che di cuor puro invocano il Signore(1° Timoteo 4:11,12 / 2° Timoteo 2:2)

“Giovani, siate assennati e mostrate purità incorrotta, gravità, parlar sano, irreprensibile, onde l´avversario resti confuso, non avendo nulla di male da dire di voi.” (Tito 2:6,8 parafrasato)

“Giovani, v´ho scritto perché siete forti, e la parola di Dio dimora in voi, e avete vinto il maligno. Non amate il mondo né le cose che sono nel mondo. Se uno ama il mondo, l´amor del Padre non è in lui. Poiché tutto quello che è nel mondo: la concupiscenza della carne, la concupiscenza degli occhi e la superbia della vita non è dal Padre, ma è dal mondo. E il mondo passa via con la sua concupiscenza; ma chi fa la volontà di Dio dimora in eterno.” (1° Giovanni 2:14,17)

Nicola Iannazzo

22 settembre 2010 Posted by | Esortazioni, Messaggio ai giovani | Lascia un commento

● Tre ‘pastoresse’ lesbiche accettate dalla Chiesa Evangelica Luterana Americana

La Chiesa Evangelica Luterana Americana (ELCA) ha ricevuto tra i suoi ministri di Chiesa tre “pastoresse” lesbiche, i cui nomi sono: Anita C. Hill, Ruth Frost e Phyllis Zillhart.

___________________________________________________

Ecco la conferenza stampa tenutasi a ST. Paul, MN, il 18 Settembre 2010

Questa è una abominazione nel cospetto di Dio!

Vi esorto a leggere la seguente confutazione:

21 settembre 2010 Posted by | "Pastoresse" Lesbiche, Abominazione avanti a Dio, Anita C. Hill, Apostasia, Omosessualità, Phyllis Zillhart, Ruth Frost | Lascia un commento

● This is your day! Questo è il tuo giorno… per guardarti da questi propagatori di eresie!

Guardatevi da Benny Hinn e Myles Munroe: sono propagatori di eresie

Durante questo programma (“This is your day!”) tradotto in Italiano (che è “Questo è il tuo giorno” di Benny Hinn) trasmesso dalla TBNE, Benny Hinn parla con questo predicatore di nome Myles Munroe che partendo da uno strano discorso sull’idea, che apparentemente sembra giusto ma che è sbagliato e difatti costui definisce il Figliuolo di Dio prima della sua incarnazione “l’idea di Dio”, quando invece in cielo era già una Persona solo che non aveva un corpo di carne ed ossa, espone l’eresia della Teologia del dominio assieme a quella sulla prosperità, che praticamente dice che i Cristiani devono prendere possesso dei regni del mondo, ed essere ricchi e sani, perchè nel regno di Dio ora sulla terra non è ammessa nè la povertà e neppure la malattia.

E’ evidente che anche Benny Hinn sostiene le stesse eresie di Munroe, infatti si mostra d’accordo con lui in tutto quello che dice.

Quindi guardatevi non solo da Monroe ma anche da Benny Hinn.

Articoli correlati:

● Guardatevi da quelli che predicano il messaggio della prosperità…

● Benny Hinn: lista delle sue false rivelazioni, insegnamenti eretici, minaccie ai suoi nemici e altri comportamenti sconvenienti…

● Contro l’errato insegnamento di coloro che affermano che il vangelo incoraggia il coinvolgimento nella politica

● TBNE… Ecumenismo, amuleti, e tanto commercio…

● Non è giusto, sotto la grazia, imporre il pagamento della decima ai santi

● Contro le menzogne di Juan Carlos Ortiz sulla decima

 

Share

21 settembre 2010 Posted by | Benny Hinn, Messaggio prosperità, Myles Munroe, Questo è il tuo giorno TBNE, TBNE, Teologia del Dominio, This is your day! | Lascia un commento

● Ma come si conviene a dei santi, né stolto parlare, o buffoneria… sia neppur nominata fra voi… (Efesini 5:3,4 Diodati)

Contro le scene teatrali e i mimi (100 min. – mp3)

Contro alcune tecniche e strategie usate da molti per trasmettere il vangelo o attirare le anime (100 min.)

A proposito di un certo modo di predicare (120 min.)

________________________

“Ma come si conviene a dei santi, né stolto parlare, o buffoneria… sia neppur nominata fra voi…” (Efesini 5:3,4 Diodati)

“Ma tu esponi le cose che si convengono alla sana dottrina: Che i vecchi siano sobri, gravi, assennati… che le donne attempate abbiano parimente un portamento convenevole a santità… Esorta parimente i giovani ad essere assennati, dando te stesso in ogni cosa come esempio di opere buone; mostrando nell’insegnamento purità incorrotta, gravità, parlar sano, irreprensibile, onde l’avversario resti confuso, non avendo nulla di male da dir di noi.” (Tito2:1,8)

“Ma sii d’esempio ai credenti, nel parlare, nella condotta…” (1° Timoteo 4:12)

Le buffonerie avanzano nel popolo di Dio!

Pastori che permettete queste cose, vi scongiuro nel nome del Signore… abbandonate queste “mode” chiamate da voi “strumenti creativi”, che consistono nel predicare attraverso il teatro e la mimica, e cominciate a predicare seriamente il ravvedimento ai peccatori!

Perché continuate a usare questi metodi da clown, spesso con simbolismi da interpretare, anziché la chiara predicazione del vangelo?

L’evangelo va predicato seriamente perché il suo messaggio… è serio!
E seria dev’essere anche l’immagine che noi diamo al mondo, poiché se siamo seri il mondo ci giudicherà persone serie e serio il messaggio che portiamo, ma se facciamo i buffoni il mondo ci giudicherà per come ci proponiamo loro, cioè poco seri e dunque poco serio sarà per loro il messaggio che porteremo!

Ma non avete mai letto ciò che scrisse l’Apostolo Paolo?

“Ma come si conviene a dei santi, né stolto parlare, o buffoneria… sia neppur nominata fra voi…” (Efesini 5:3,4) ?

Ecco invece che le buffonerie avanzano in tutte le denominazioni…

Ma non dovreste essere imitatori di Cristo? Perciò dovreste piuttosto cominciare a chiedervi: “Ma Gesù lo farebbe?” Continua a leggere

18 settembre 2010 Posted by | ADI (Assemblee di Dio in Italia), Antonio e Marzia Amico, Burattini, Chiesa ADI Catania, Chiesa evangelica di San Lazzaro, Chiesa Evangelica Ministero Sabaoth di Milano, Linguaggio umano attraverso i simboli, Michela Piccolo, Mimica, Pupazzi, Puppets, Rappresentazioni Teatrali, Roselen Boerner Faccio, Scene teatrali e mimi, Strumenti creativi, Teatro dei burattini, Teatro di figura | Lascia un commento

● Remo Cristallo, presidente della Federazione delle Chiese Evangeliche Pentecostali (FCP): la decisione del Sinodo Valdese di benedire le coppie omosessuali va rispettata ma non condivisa

ULTIM’ORA – Lunedì 27 settembre 2010

Remo Cristallo, in seguito a questo articolo, apparso sul blog “Chi ha orecchi da udire oda”, del fratello Giacinto Butindaro, gli ha inviato una lettera di risposta con la relativa replica, che potete leggere qui.

Qui di seguito potete leggere invece l’articolo del 15 settembre 2010:

Nicola Iannazzo

__________________________________________________________

Ecco in che cosa consiste la decisione presa dal Sinodo Valdese dell’agosto 2010 a proposito delle coppie omosessuali.
‘A conclusione di un lungo, articolato ed approfondito dibattito – si legge in un comunicato – il Sinodo delle chiese metodiste e valdesi ha approvato con un ordine del giorno la benedizione di coppie dello stesso sesso, laddove la chiesa locale abbia raggiunto un consenso maturo e rispettoso delle diverse posizioni’. ‘Il Sinodo – prosegue la nota – riconosce le differenze nel percorso di integrazione e riconoscimento delle persone omosessuali nelle chiese locali, ed invita al rispetto delle diverse sensibilità dei membri di chiesa’. Il Sinodo valdese, “consapevole del fatto che la benedizione, nel contesto esclusivamente liturgico e pastorale delle nostre chiese, testimonia un riconoscimento ed una condivisione annunciata e proclamata della Grazia di Dio rivolta ad ogni creatura umana, esprime con forza la sua convinzione che le parole e la prassi di Gesù, così come esse ci sono testimoniate negli Evangeli, non possono che chiamarci all’accoglienza di ogni esperienza e di ogni scelta improntate all’amore quale dono di Dio, liberamente e consapevolmente vissuto e scelto’.

Vorrei che notaste in particolare la frase ‘le parole e la prassi di Gesù, così come esse ci sono testimoniate negli Evangeli, non possono che chiamarci all’accoglienza di ogni esperienza e di ogni scelta improntate all’amore quale dono di Dio, liberamente e consapevolmente vissuto e scelto’, che nella pratica significa che in base alle parole e alla condotta di Gesù, noi suoi discepoli siamo chiamati ad accogliere i ‘Cristiani omosessuali’, perché fratelli e sorelle che si amano di un amore donatogli da Dio, che viene da loro vissuto e scelto consapevolmente!

Questa decisione è stata naturalmente accolta favorevolmente dagli omosessuali.

Il presidente nazionale di Arcigay Paolo Patanè definisce la Chiesa Valdese ‘amica della comunità lgbt’ da anni e per questo ‘Arcigay invita, ogni anno, i propri soci a devolvere l’8 per mille a questa confessione cristiana’; Franco Grillini, responsabile dei diritti civili e dell’associazionismo dell’Italia dei Valori ha detto: ‘Da oggi siamo tutti un po’ valdesi. La decisione del Sinodo Valdese di impartire la benedizione anche alle coppie omosessuali rappresenta una svolta storica nel cristianesimo italiano e dimostra la grande apertura della confessione della chiesa Valdese. E conferma, soprattutto, la piena e perfetta compatibilita’ tra cristianesimo e diritti civili’; e Imma Battaglia, presidente di Di’ Gay Project pensa che ‘la gente, forse, con questo gesto potrebbe riavvicinarsi alla religione’. Continua a leggere

15 settembre 2010 Posted by | Chiese Metodiste, Chiese Valdesi, Omosessualità, Remo Cristallo, Sinodo Valdese | 1 commento

● Serie di cose strane, comportamenti disordinati, dissacrazioni e frivolezze della “pastora” Roselen Boerner Faccio della Chiesa Evangelica Ministero Sabaoth di Milano






Perchè è sbagliato permettere alla donna di insegnare

(74 minuti – mp3)

_______________________________


Guardate cos’è la scuola “Scegli Gesù” della pastora Roselen Boerner Faccio del Ministerio Sabaoth di Milano

Fratelli nel Signore, ascoltate attentamente la ‘pastora’ Roselen, mentre spiega le origini del simbolo di ‘scegli Gesù‘, e in cosa consiste la scuola di scegli Gesù. Considerate fratelli miei, se è conveniente utilizzare un simbolo nato con uno scopo impuro per rappresentare il SANTO NOME DI GESU’ e il servizio sacro dell’ Evangelizzazione.

Guardate, inoltre, fratelli, in cosa consiste questa scuola Continua a leggere

14 settembre 2010 Posted by | Ammonizioni, Chiesa Evangelica Ministero Sabaoth di Milano, Comportamenti disordinati, Cose strane, Divieto insegnare, Ecumenismo, Editto di milano, Eresia, Frivolezze, Mondanità, Pastora, Pastori ecumenici, Roselen Boerner Faccio, Sabaoth Film, Scegli Gesù, Scuola "scegli gesù", Tour giallo, Velo | Lascia un commento

● Dopo la morte…

Hai mai visto un uomo morire? Temi tu la morte? Sei pronto a morire? Che cosa accadrà dopo la morte?

La Parola di Dio ci dice: “E’ stabilito che gli uomini muoiano una volta sola” (Ebrei 9:27).

Un giorno anche tu dovrai morire. Nessuno può scampare. Anche i re e i capi di Stato dovranno morire. I più grandi medici muoiono. Mendicanti e la gente comune muore. Alcuni vivono lunghi anni, altri muoiono giovani. Quando sarà il tuo turno? Tu non lo sai. Io non lo so, ma quel giorno arriverà. E poi? Continua a leggere

12 settembre 2010 Posted by | Anima nell'uomo, Cosa c'è dopo la morte?, Dopo la morte, Fuoco eterno, Giorno della salvezza, Giudizio eterno, Il Ricco e Lazzaro, Inferno, Luogo di tormento, Morte, Morte del corpo, Morte dell'anima, Morte seconda, Ricco e Lazzaro, Risurrezione di giudizio, Risurrezione di vita, Salario del peccato, T.L.Osborn, Tormento eterno | Lascia un commento

● I credenti devono mettersi nelle mani dei giudici pagani o nelle mani dell’Iddio vivente?

Fratelli nel Signore, dovete sapere che esiste dai primi di settembre, una pagina su facebook, dal nome inequivocabile, “Tutela sulla diffamazione verso i ministri di Dio”, creata non molto tempo dopo la diffusione di alcuni video su YouTube, in cui venivano mostrate le affermazioni insensate ed antibibliche di un certo pastore evangelico di nome Pietro Zanca, in cui lui fa “rivelazioni” particolari agli astanti (per esempio predice il cancro a pressoché tutti i membri del coro, oppure minaccia col giudizio divino gli astanti che osano guardarlo mentre parla, e altre cose simili…), fatti poi prontamente ritirare dallo stesso (ma che avevo però già “scaricato” sul mio pc, essendo video di dominio pubblico), in nome di una “presunta” “violazione della privacy” nei suoi confronti (ho detto “presunta” poiché erano tutti spezzoni di video tratti e scaricabili liberamente dal sito web dello stesso Zanca, che quindi erano già di “dominio pubblico”).

Ora, premettendo che non c’è alcuna prova di un nesso o collegamento tra Pietro Zanca e la pagina su facebook in questione, ne qui voglio accusarlo di averla creata lui o fatta creare da altri di sua conoscenza, dicevo, la pagina facebook di cui voglio parlare, la potete visualizzare qui, naturalmente solo se avete un account su facebook.

Ebbene, il  promotore di questa iniziativa sostiene la necessità di ricorrere alle vie legali per diffamazione, contro tutti coloro che, a parer suo, discreditano l’operato di tutti quei ministri di Dio, che si vedono chiamati in causa (vedi “confutati”), senza il loro consenso, attraverso siti web oppure blog o social network come facebook.

Naturalmente, l’argomento “riprensione pubblica o privata” è stato già trattato e potete leggerne i contenuti in questi due post su questo stesso blog:

● Giudicare: quando è vietato e quando è comandato

● Devo riprenderli prima in privato?

Ma oltre a ciò, qui ci troviamo di fronte a qualcuno che, rimanendo nell’anonimato, pretende di farsi giustizia da se non soltanto minacciando di sporgere denunce o querele, cioè ricorrendo a mezzi che la Bibbia chiaramente condanna anziché attenersi alla Parola di Dio, ma ultimamente addirittura INSULTANDO ED OFFENDENDO lui stesso, come potrete vedere voi stessi più avanti, un servitore di Dio (il fratello Giacinto Butindaro) e altri fratelli e sorelle! Mostrando quindi la vera natura malvagia del  (o dei…) promotori di questo profilo.

Ma è per costoro che la Parola di Dio afferma:

“…Dal frutto si conosce l’albero. Razza di vipere, come potete dir cose buone, essendo malvagi? Poiché dall´abbondanza del cuore la bocca parla. L´uomo dabbene dal suo buon tesoro trae cose buone; e l´uomo malvagio dal suo malvagio tesoro trae cose malvage.” (Matteo 12:33,35)


Perciò desidero innanzitutto dire qualcosa a tal proposito… Continua a leggere

11 settembre 2010 Posted by | Denunciare credenti, Giudicare, Giuseppe Piredda, Piero Zanca, Ricorrere a vie legali per un credente, Riprensione, Vittorio Fiorese | 2 commenti

● ‘Uno, due, tre’ Ovvero come fare a ricevere l’interpretazione delle lingue (secondo Lirio Porrello)

Contro alcuni errori dottrinali che riguardano il parlare in lingue e l’interpretazione (75 minuti)

Contro le false interpretazioni del parlare in lingue (94 minuti – mp3)

____________________________

Lirio Porrello, pastore della Chiesa ‘Parola della grazia’ di Palermo nel corso di una sua predicazione che verteva sul dono di interpretazione delle lingue, ad un certo punto ha detto:

‘Ora, questa mattina, noi praticheremo quello che è scritto qui, e vi insegno come fare. Allora ‘chi parla in altre lingue, preghi di potere interpretare’. Lo vogliamo praticare? Ma cosa dobbiamo fare? Parliamo tre quarti d’ora in lingue, e aspettiamo l’interpretazione? Assolutamente no. Dobbiamo fare delle brevi frasi, e ci fermiamo, aspettando l’interpretazione. E lo faremo due, tre, quattro volte, come lo Spirito Santo ci guida…

… Così alza le tue mani, e in questo momento ci vogliamo rivolgere al Signore, vogliamo pregare, e come ci ha insegnato la Scrittura, lo facciamo. ‘Signore, noi ti chiediamo che tu ci fai interpretare le preghiere, i canti, i ringraziamenti, tutto ciò che noi diciamo nello Spirito, parlando in altre lingue, noi ti chiediamo che nella tua grazia tu ci concedi di poter intendere e interpretare quello che noi diciamo. Ora faremo così, lo pratichiamo. Voi parlate in lingue lo stesso tempo che parlo io, dopodiché ci fermiamo tutti quanti insieme e aspettiamo che arriva l’interpretazione.

Uno, due, tre. (Parole incomprensibili). Fermi, disponiti a ricevere. Io vi posso dire quello che Dio ha detto attraverso le mie lingue. Tu devi capire quello che Dio ha detto attraverso le tue lingue.

Dio ha detto: ‘Io prendo diletto nei miei figli che prendono sul serio la mia parola, e la vogliono mettere in pratica, perché questa è la via della benedizione’.

Quanti avete ricevuto qualcosa? Alzate la mano. Alleluia. Incoraggiamo tutti gli altri. Ora lo facciamo di nuovo. Faremo due, tre tentativi e questo vi servirà per farlo nella vostra vita devozionale privata. Facciamolo di nuovo di pregare in altre lingue alcuni secondi ancora.

(Parole incomprensibili) Signore, dacci l’interpretazione. …. Io vi dico quello che io ho ricevuto per me, ma voi dovete ricevere quello che avete ricevuto per voi.

Il Signore ha detto: ‘Io voglio che cercate la mia faccia, molti mi cercano solo quando hanno bisogno ma io voglio che cercate la mia faccia, perché nel rapporto personale con me io vi posso parlare’.

Ora, facciamo un altro tentativo. Parliamo in altre lingue, un’altra breve frase, e poi chiediamo l’interpretazione. (Parole incomprensibili) ‘Io vi ho dato i doni per potervi edificare, esortare, consolare, perché io sono un Padre e voglio esercitare questo nei vostri confronti. Se voi mi date possibilità io lo faccio’.

________________________________________________________

Confutazione

Quello che fa e insegna Lirio Porrello è antiscritturale per le seguenti ragioni:

1 – Lo Spirito Santo non è ai nostri ordini, per cui un pastore non può dire ad un dato momento ai credenti: ‘Ora parlate in altre lingue’, quasi che egli possa dire allo Spirito Santo quando EGLI deve cominciare a far parlare in lingue. Come un pastore non può neppure dire a chi sta parlando in lingue di smettere di farlo dopo dieci, venti o trenta secondi, perché è come dire allo Spirito Santo di far smettere di far parlare in lingue. In questa maniera si contrista e contrasta lo Spirito Santo.

2 – Non si possono esortare tutti i santi a parlare in lingue contemporaneamente, in quanto Paolo afferma: “Se c’è chi parla in altra lingua, siano due o tre al più, a farlo; e l’un dopo l’altro” (1 Corinzi 14:27). Dunque, al massimo devono essere in tre a parlare in lingue, e uno dopo l’altro, non contemporaneamente. E dopo che essi hanno parlato in lingue, uno deve interpretare, secondo che è scritto: “E uno interpreti” (1 Corinzi 14:27), cioè chi ha il dono dell’interpretazione delle lingue o uno di quelli che ha questo dono. E se non v’è chi interpreti, si tacciano nella chiesa e parlino a se stessi e a Dio (1 Corinzi 14:28). Dunque, nel modo di fare di Porrello c’è una evidente violazione dei comandamenti che il Signore ha dato tramite l’apostolo Paolo.

3 – Quando Paolo dice: “Perciò, chi parla in altra lingua preghi di poter interpretare” (1 Corinzi 14:28), è evidente che non sta assolutamente incoraggiando tutti i credenti a mettersi a parlare in lingue in assemblea e poi pregare per ricevere l’interpretazione in seduta stante. Egli sta incoraggiando chi parla in lingue a ricercare nella sua vita il dono dell’interpretazione delle lingue, affinché sia in grado di interpretare sia il suo parlare in lingue che quello degli altri. Poichè, appunto perché riceverà il dono dell’interpretazione delle lingue, sarà in grado di interpretare anche le lingue degli altri, e non solo le sue. Non si possono dunque tenere delle lezioni, come fa Porrello, su come fare a ricevere le interpretazioni. Tali pratiche sono estranee alla Scrittura.

4 – E’ contraddittorio, come dice Porrello, chiedere a Dio di darci l’interpretazione delle preghiere, dei ringraziamenti e dei canti innalzati a Dio per lo Spirito, e poi dopo avere parlato in altra lingua, l’interpretazione consiste in una profezia, cioè in un parlare rivolto agli uomini, ovvero in un messaggio che Dio dona alla Chiesa. E questo perché chi parla in altra lingua parla SEMPRE a Dio, anche quando la chiesa è radunata, secondo che è scritto: “Perché chi parla in altra lingua non parla agli uomini, ma a Dio; poiché nessuno l’intende, ma in ispirito proferisce misteri” (1 Corinzi 14:2). E quindi anche l’interpretazione consiste sempre in un parlare rivolto a Dio. Fratelli nel Signore, badate a voi stessi, e rigettate questo modo di fare di Porrello, perché non fa altro che portare ulteriore confusione e illusione nella Chiesa. Le sue tecniche in questo campo sono tecniche di suggestione, che sono dannose e pericolose.

Giacinto Butindaro

Tratto da:‘Uno, due, tre’ Ovvero come fare a ricevere l’interpretazione delle lingue (secondo Lirio Porrello)

___________________________________________________________________

Articoli correlati:

● Contro la falsa dottrina ‘Dio non manda le malattie in nessun caso’

Articoli correlati da Link esterni:

Chiesa ‘Parola della Grazia’: ‘Io sono il pensiero di Dio’

Marco Raimondi: i morti ci ascoltano e sanno quello che avviene sulla terra

Accendi la luce in te?!

PDG Palermo: Quando il locale di culto diventa un luogo di intrattenimento

Lirio Porrello afferma che il Vangelo incoraggia il coinvolgimento nella politica

Link correlati alla Chiesa Parola della Grazia di Palermo

Link correlati a Lirio Porrello


Share

10 settembre 2010 Posted by | Chiesa ‘Parola della grazia’, Doni dello Spirito, Dottrine False, Glossolalia, Interpretazione delle lingue, Lirio Porrello, Parlare in lingue, Predicazioni Audio mp3 | Lascia un commento

● Contro i libri apocrifi

Contro i libri apocrifi

(109 minuti – mp3)

__________________________________________________________

Perché mai voi Evangelici avete tolto dal canone della Bibbia i libri apocrifi?

Noi non abbiamo affatto tolto questi libri dal canone della Bibbia, ma sono stati i vostri predecessori ad aggiungerli. Questo infatti è quello che hanno fatto nel 1546 nel Concilio di Trento i cardinali e i vescovi e il papa di allora. La verità dunque è che i vostri predecessori hanno adulterato il canone delle Scritture aggiungendovi i libri che hanno voluto e voi ci accusate ingiustamente di averli tolti.

Le ragioni per cui noi non riconosciamo i libri apocrifi come canonici, cioè come parte del canone delle Scritture, sono le seguenti.

Essi sono pieni di contraddizioni e di errori, e di ciò ci sono le seguenti prove: Continua a leggere

7 settembre 2010 Posted by | Angelo Rafael, Antioco Epifane, Concilio di Trento, Favole di Belo e del Dragone, Girolamo, Ilario di Poitiers, Inno dei Tre Giovani, Lettera di Geremia, Libri Apocrifi, Libro dei Maccabei, Libro dell'Ecclesiastico, Libro della Sapienza, Libro di Baruc, Libro di Ester, Libro di Giuditta, Libro di Siracide, Libro di Susanna, Libro di Tobia, Predicazioni Audio mp3, Preghiera di Azaria, Storia di Susanna, Vulgata | Lascia un commento

● Giudicare: quando è vietato e quando è comandato

“Non giudicate”: Ciò che significa e ciò che non significa

(142 minuti – mp3)

______________

Introduzione

Quella che segue è la confutazione di un falso insegnamento che è diffuso in quasi tutte le Chiese Evangeliche Pentecostali e non Pentecostali.
Il fatto che io abbia preso l’insegnamento da confutare da una delle pubblicazioni delle ADI non deve quindi assolutamente indurre a pensare che solo nelle ADI viene rivolto questo falso insegnamento sul ‘non giudicare’, perché lo ripeto ormai è uno dei falsi insegnamenti più diffusi in ambito Evangelico.

Dottrina ADI

Nel libro Parola Giorno per Giorno, pubblicato dalle ADI nel 1989, precisamente alla data del 9 Luglio, c’è una meditazione dal titolo ‘Nel giudicare gli altri tu condanni te stesso’, che trascrivo integralmente: Continua a leggere

7 settembre 2010 Posted by | ADI (Assemblee di Dio in Italia), Errori Dottrinali nelle ADI, Giudicare, Giusto Giudizio, Predicazioni Audio mp3 | Lascia un commento

● Contro l’errato insegnamento di coloro che affermano che il vangelo incoraggia il coinvolgimento nella politica


Confutazione della teologia del dominio sostenuta in Italia dal Movimento socio politico ‘PA.C.E.’

(127 Minuti – formato mp3)

____________________________

Gilberto Perri, ad esempio, insegnava che la Chiesa ha il comando da parte di Cristo di entrare in politica per ambire a governare città, nazioni e il mondo, per instaurare il Regno di Dio sulla terra, nell’attesa del ritorno di Cristo.

 

(e difatti fu lui il fondatore del movimento socio-politico PA.C.E):

_______________________________________________________________________________________

Vedi anche il video con l’intervento di Gilberto Perri tratto dal loro sito web (http://www.peace.it) intitolato: “PERCHE’ LA CHIESA VA IN POLITICA”

_______________________________________________________________________________________

Ecco cosa afferma sul suo libro: “Il regno di Dio ed i cristiani d’Italia” Continua a leggere

6 settembre 2010 Posted by | Chiesa ‘La Parola della Grazia’ di Palermo, Gilberto Perri, Lirio Porrello, Movimento socio-politico PA.C.E, Politica, Predicazioni Audio mp3, Teologia del Dominio | Lascia un commento